Immagine
 Trilingual World Observatory: italiano, english, română. GLOBAL NEWS & more... di Redazione
   
 
\\ Home Page : Articolo
"Guerra di 'carta' in Argentina tra il governo e i giornali" di Paolo D'Ercole.
By Admin (from 31/08/2010 @ 12:00:39, in it - Osservatorio Globale, read 2033 times)

Nel palazzo del Congresso è in atto una dura battaglia fra governo e gruppi di opposizione, si combatte a suon di interrogazioni e rapporti parlamentari, voci smentite e dichiarazioni ufficiali. Il mondo politico e l’opinione pubblica sono spaccati in due fra passato e presente, fra presunta legalità e libertà di espressione. A Buenos Aires, nel parlamento argentino, all’ordine del giorno c’è la libertà di stampa.

islam means no peace

Chiunque tenti di rimettere ordine e venire a capo della storia politica argentina deve scontrarsi con gli annosi episodi della dittatura militare che solo trent’anni fa sconvolgevano il paese sudamericano. Quello che la famiglia presidenziale Kirchner, prima con Nestor, ora con sua moglie Cristina Fernandez, sta affrontando da qualche anno a questa parte è un forte revisionismo storico, che da un lato urla vendetta per il tanto atteso riconoscimento dei crimini del governo militare, dall’altro fa scalpore per le prese di posizione autoritarie che strizzano l’occhio proprio a metodi di controllo totalitario.

In quest’ultimo periodo tiene banco la questione dei mezzi di comunicazione, con al centro la “telenovela” Papel Prensa, società a minima partecipazione statale (9-10%) e di proprietà maggioritaria dei giornali indipendenti Clarìn e La Nacion. Papel Prensa fu fondata nel 1969 come prima azienda nazionale di produzione di carta e cellulosa per giornali quotidiani. Il passaggio della parte maggioritaria ai quotidiani indipendenti Clarìn, La Nacion e La Razon avverà solo nel 1976, in piena dittatura militare, quando al decesso del proprietario, il banchiere David Graiver, gli eredi decidono di vendere le proprietà. Passano pochi mesi e i familiari Graiver vengono arrestati dal governo militare. Papel Prensa passa sotto il controllo del governo, con l’accusa di essere uno strumento della famiglia del banchiere, ma con l’intento reale della Giunta Militare di avere sotto controllo l’intera stampa nazionale.

Solo nel settembre del 1978 viene inaugurata la nuova proprietà Clarìn-La Nacion-La Razon, dopo che le tre testate strappano di mano Papel Prensa al governo militare con una campagna mediatica congiunta che rimetteva all’opinione pubblica la regolarità dell’acquisto della società dalla famiglia Graiver.

Nel marzo 2010, la questione Papel Prensa riprende quota. Le società Clarin e La Nacion, rimaste uniche società maggioritarie dopo il fallimento de La Razon, vengono accusate di aver indotto con minacce e pressioni la famiglia Graiver a vendere Papel Prensa nel ’76 dopo la morte del capostipite David, acquisendo quindi in modo irregolare la maggioranza delle azioni societarie, che altrimenti sarebbero passate totalmente allo Stato.

La svolta chavista del presidente Cristina Fernandez de Kirchner, fanno aumentare il timore che l’autorità del governo CFK stia sfociando in un clamoroso passo indietro, verso i tempi del controllo assoluto delle parole, dei mezzi, delle persone, di tutto ciò che era discordante con il messaggio governativo.

Fra dichiarazioni, indizi, intrighi e contraddizioni tipiche di un mondo che è ancora fortemente condizionato da episodi poco limpidi del suo recente passato, una storia che viene presentata all’opinione pubblica quasi con i toni di una soap opera, inizia a lasciare spazio a un forte sospetto: avere in mano la produzione di carta e la relativa vendita e ripartizione ai giornali indipendenti significa avere in mano l’intera stampa nazionale, significa poter gestire le voci scomode. Il governo è a un passo dal controllo totale.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa  Share
Cannabis seeds, Autoflowering seeds, Greenhouse, Sweet Seeds, Dutch Passion
comments powered by Disqus
 
Nessun commento trovato. No comments found. Nici un comentariu găsit.

Anti-Spam: dial the numbers CAPTCHA
Text (max 5000 characters)
Nome - Name - Nume
Link ( OPTIONAL - visible on the site - NOT a must )


Disclaimer
Tuo commento sarŕ visibile dopo la moderazione. - Your comment will be visible after the moderation. - Comentariul tău va fi vizibil după moderare.
Ci sono 3744 persone collegate

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Titolo
en - Global Observatory (605)
en - Science and Society (594)
en - Video Alert (346)
it - Osservatorio Globale (503)
it - Scienze e Societa (555)
it - Video Alerta (132)
ro - Observator Global (399)
ro - Stiinta si Societate (467)
ro - TV Network (149)
z - Games Giochi Jocuri (68)

Catalogati per mese - Filed by month - Arhivate pe luni:

Gli interventi piů cliccati

Ultimi commenti - Last comments - Ultimele comentarii:
Hi, it's Nathan!Pretty much everyone is using voice search with their Siri/Google/Alexa to ask for services and products now, and next year, it'll be EVERYONE of your customers. Imagine what you are ...
15/01/2019 @ 17:58:25
By Nathan
Now Colorado is one love, I'm already packing suitcases;)
14/01/2018 @ 16:07:36
By Napasechnik
Nice read, I just passed this onto a friend who was doing some research on that. And he just bought me lunch since I found it for him smile So let me rephrase that Thank you for lunch! Whenever you ha...
21/11/2016 @ 09:41:39
By Anonimo


Titolo





21/10/2020 @ 01:16:19
script eseguito in 892 ms