Immagine
 Trilingual World Observatory: italiano, english, română. GLOBAL NEWS & more... di Redazione
   
 
\\ Home Page : Articolo
Esclusivo: Il manifesto di WikiLeaks, di Julian Assange.
By Admin (from 14/12/2010 @ 14:00:57, in it - Scienze e Societa, read 2505 times)

(1 agosto 2010)

“Dietro l’apparente governo siede sul trono un invisibile governo che non possiede obbedienza e non conosce responsabilità verso il popolo. Distruggere questo invisibile governo, insudiciare questa empia alleanza fra aziende corrotte e politici corrotti è il primo compito dello statista.”
(il presidente Theodore Roosevelt)

“Mentre giaci qui russando,
La congiura ad occhi aperti ne approfitta.”
(La Tempesta; Ariel nel secondo atto)

INTRODUZIONE
Per cambiare radicalmente il comportamento del regime dobbiamo pensare chiaramente e arditamente perchè, se c’è una cosa che abbiamo imparato, è che i regimi non vogliono essere cambiati. Dobbiamo guardare oltre a quelli che sono venuti prima di noi, e scoprire cambiamenti tecnologici che ci incoraggiano con possibilità che i nostri antenati non avevano.

Per prima cosa dobbiamo capire quale aspetto del comportamento del governo o dei neocorporatisti vorremmo cambiare o rimuovere. Secondo, dobbiamo sviluppare un modo di pensare riguardante questo comportamento che sia forte abbastanza da portarci attraeverso le mire del linguaggio politicamente distorto, e in una posizione di chiarezza. Infine, dobbiamo utilizzare queste intuizioni per ispirare in noi e negli altri un percorso di azioni nobilitanti ed efficaci.

IL POTERE AUTORITARIO E’ MANTENUTO DALLA COSPIRAZIONE
Cospirazione, cospirare: fare piani segreti congiuntamente ad atti dannosi; lavorare assieme per realizzare un certo risultato, in genere a discapito di qualcuno. ORIGINE tardo Medio Inglese: dal Francese Antico: conspirer, dal Latino: Conspirare; concordare, tramare, comp. di CON = COM insieme e SPIRARE soffiare, respirare

“Il migliore è partito non è che una sorta di cospirazione contro il resto della nazione”. (Lord Halifax)

Dove i dettagli sono conosciuti, per quanto riguarda il funzionamento interno dei regimi autoritari, noi vediamo interazioni cospirative fra l’elite politica non semplicemente per promozioni o favori dentro al regime, ma come principale metodologia di pianificazione per il mantenimento o il rafforzamento del potere autoritario.

I regimi autoritari danno luogo a forze che li oppongono mettendoli contro la volontà di libertà individuale e collettiva, contro la verità e contro l’autorealizzazione. I piani che assistono il governo autoritario, una volta scoperti, inducono alla resistenza. Perciò questi piani restano nascosti nei poteri autoritari coronati da successo. Questo è sufficiente per definire il loro comportamento come cospiratorio.

“Così interviene nelle cose di stato, perché conoscendo discosto (il che non è dato se non a uno prudente) e’ mali che nascono in quello, si guariscono presto; ma quando per non li avere conosciuti si lasciono crescere in modo che ognuno li conosce, non vi è più remedio.”
(Il Principe, Niccolo Machiavelli [1469-1527])

COSPIRAZIONI TERRORISTICHE COME GRAFI CONNESSI
Prima e dopo l’11 settembre il Maryland Procurement Office (chiara copertura della National Security Agency per finanziamenti accademici, cercate in google il codice di concessione “MDA904”) e altri hanno finanziato i matematici per visualizzare le cospirazioni terroristiche come grafi connessi (non sono necessarie basi matematiche per proseguire con la lettura).

Estendiamo questa comprensione delle organizzazioni terroristiche calibrandola sui suoi creatori, dove diventa un coltello per la dissezione delle cospirazioni del potere usate per mantenere i governi autoritari.

Useremo i grafi connessi come un modo per imbrigliare la capacità di ragionamento spaziale del cervello per pensare in modo nuovo alle relazioni politiche. Questi grafi sono facili da visualizzare. Prima di tutto prendiamo alcuni chiodi (“cospiratori”) e martelliamoli a caso su una lavagna. Poi prendiamo dello spago (“comunicazione”) e facciamolo passare di chiodo in chiodo senza interruzioni. Chiamiamo lo spago che unisce due chiodi “collegamento”. Se lo spago non viene mai spezzato significa che è possibile passare da un chiodo qualsiasi a un altro attraverso lo spago diretto o passando per altri chiodi. I matematici chiamano questo tipo di grafo “connesso”.

L’informazione scorre da cospiratore a cospiratore. Non tutti i cospiratori si fidano o conoscono ogni altro cospiratore, anche se sono tutti connessi. Alcuni sono ai margini della cospirazione, altri sono centrali e comunicano con molti cospiratori, e altri ancora potrebbero conoscere solo due cospiratori, ma essere un ponte fra importanti sezioni o gruppi di cospirazione.

SEPARARE UNA COSPIRAZIONE
Se tutti i collegamenti fra i cospiratori venissero tagliati, non ci sarebbe cospirazione. In genere questa è una cosa difficile da fare, così ci facciamo la prima domanda: Qual è il numero minimo di collegamenti che devono venir tagliati per separare la cospirazione in due gruppi uguali numericamente? (divide et impera). La risposta dipende dalla struttura della cospirazione. A volte non ci sono percorsi alternativi per far passare le informazioni fra i cospiratori, altre volte ce ne sono molti. Questa è una caratteristica utile e interessante delle cospirazioni. Per esempio, assassinando il cospiratore “ponte”, potrebbe essere possibile dividere la cospirazione. Ma vogliamo dire qualcos’altro su tutte le cospirazioni.

ALCUNI COSPIRATORI BALLANO PIU’ VICINI DEGLI ALTRI
I cospiratori sono esigenti, alcuni si fidano e dipendono l’uno dall’altro, altri dicono poco. Le informazioni importanti scorrono frequentemente attraverso alcuni collegamenti, informazioni banali scorrono attraverso altri canali. Così espandiamo il nostro semplice modello di grafo connesso per includere non solo i collegamenti, ma la loro “importanza”.
Ritorniamo alla nostra lavagna con i chiodi. Immaginiamo una corda più spessa per collegare alcuni chiodi e una più sottile per collegare gli altri. Chiamiamo l’importanza, spessore o pesantezza di un link, il suo peso. Fra i cospiratori che non hanno mai comunicato, il peso è zero. L’”importanza” di una comunicazione che passa attraverso un collegamento è difficile da valutare a priori, poiché il suo valore reale dipende dal successo della cospirazione. Diciamo semplicemente che l’”importanza” della comunicazione contribuisce al peso di un collegamento nel più ovvio dei modi: il peso di un collegamento è proporzionale alla quantità di comunicazioni importanti che ci passano in mezzo. Le domande sulle cospirazioni in generale non richiedono la conoscenza del peso di ogni collegamento, poiché questo cambia da cospirazione a cospirazione.

Le cospirazioni sono dispositivi cognitivi. Sono capaci di pensare al di fuori dello stesso gruppo di individui agendo da sole.
Le cospirazioni si informano sul mondo nel quale operano (l’ambiente cospirativo), passano attorno ai cospiratori e poi agiscono sul risultato. Possiamo vedere le cospirazioni come una sorta di dispositivo che ha degli input (informazioni sull’ambiente) e degli output (azioni intese a cambiare o mantenere l’ambiente).

Che cosa elabora una cospirazione? Elabora la prossima azione della cospirazione.
Ora vi faccio una domanda: quanto efficiente è questo dispositivo? Possiamo compararlo a se stesso in tempi diversi? La cospirazione sta diventando più forte o più debole? Questa è una domanda che ci chiede di confrontare due valori.

Possiamo trovare un valore che descrive il potere di una cospirazione?
Potremmo contare il numero dei cospiratori, ma questo non coglierebbe la differenza fra una cospirazione e gli individui che la includono. Come differiscono? Gli individui in una cospirazione cospirano. Individui isolati no. Possiamo catturare la differenza sommando tutte le comunicazioni importanti (pesi) fra i cospiratori, e chiameremo questo il potere cospirativo totale.

Potere cospirativo totale
Questo numero è un’astrazione. Lo schema di connessioni in una cospirazione è insolitamente unico. Ma analizzando questo valore che è indipendente dalla disposizione delle connessioni cospirative possiamo fare qualche generalizzazione.

Se il potere cospirativo totale è zero, non c’è cospirazione.
Se il potere cospirativo totale è zero, non cìè flusso di informazioni fra i cospiratori, pertanto non c’è cospirazione.
Un sostanziale aumento o decremento del potere cospirativo totale quasi sempre significa quello che ci aspettiamo: un aumento o decremento della capacità della cospirazione di pensare, agire e modificare.

Separare cospirazioni pesate
Ora ritorno alla nostra originaria idea sul dimezzare una cospirazione. Avevamo pensato di dividere una cospirazione in due gruppi uguali numericamente tagliando i collegamenti fra i cospiratori. Ora vediamo che un’idea più interessante consiste nel tagliare il potere cospirativo totale a metà. Poiché ogni metà isolata può essere vista come una cospirazione a sé stante, possiamo continuare a tagliare indefinitivamente.

Come possiamo ridurre la capacità di azione di una cospirazione?
Possiamo marginalizzare l’abilità di agire di una cospirazione diminuendo il potere cospirativo totale fino a quando non sarà più in grado di capire, e pertanto di rispondere efficacemente, al suo ambiente.

Possiamo dividere la cospirazione, ridurre o eliminare le comunicazioni importanti fra pochi che hanno collegamenti pesanti o fra tanti che hanno collegamenti più leggeri.
Gli attacchi tradizionali ai gruppi cospiratori del potere, come gli omicidi, hanno tagliato collegamenti pesanti, uccidendo, rapindo, ricattando o altrimenti marginalizzando o isolando alcuni dei cospiratori collegati.

Una cospirazione autoritaria che non può pensare efficacemente, non può agire per preservare se stessa contro gli oppositori che crea.
Quando guardiamo la cospirazione come un tutto organico, possiamo vedere un sistema di organi che interagiscono, un corpo con vene e arterie il cui sangue può venir addensato e rallentato fino a quando cade, incapace di includere e controllare le forze nel suo ambiente.

Fonte: thecommentfactory.com - wikileaksitalia.org

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa  Share
Cannabis seeds, Autoflowering seeds, Greenhouse, Sweet Seeds, Dutch Passion
comments powered by Disqus
 
Nessun commento trovato. No comments found. Nici un comentariu găsit.

Anti-Spam: dial the numbers CAPTCHA
Text (max 5000 characters)
Nome - Name - Nume
Link ( OPTIONAL - visible on the site - NOT a must )


Disclaimer
Tuo commento sarŕ visibile dopo la moderazione. - Your comment will be visible after the moderation. - Comentariul tău va fi vizibil după moderare.
Ci sono 1964 persone collegate

< settembre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
en - Global Observatory (605)
en - Science and Society (594)
en - Video Alert (346)
it - Osservatorio Globale (503)
it - Scienze e Societa (555)
it - Video Alerta (132)
ro - Observator Global (399)
ro - Stiinta si Societate (467)
ro - TV Network (149)
z - Games Giochi Jocuri (68)

Catalogati per mese - Filed by month - Arhivate pe luni:

Gli interventi piů cliccati

Ultimi commenti - Last comments - Ultimele comentarii:
Hi, it's Nathan!Pretty much everyone is using voice search with their Siri/Google/Alexa to ask for services and products now, and next year, it'll be EVERYONE of your customers. Imagine what you are ...
15/01/2019 @ 17:58:25
By Nathan
Now Colorado is one love, I'm already packing suitcases;)
14/01/2018 @ 16:07:36
By Napasechnik
Nice read, I just passed this onto a friend who was doing some research on that. And he just bought me lunch since I found it for him smile So let me rephrase that Thank you for lunch! Whenever you ha...
21/11/2016 @ 09:41:39
By Anonimo


Titolo





20/09/2020 @ 12:00:41
script eseguito in 779 ms