Immagine
 Trilingual World Observatory: italiano, english, română. GLOBAL NEWS & more... di Redazione
 
   
 
\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 11/04/2012

This randomized study on trachoma, the leading cause of infection-caused blindness in the world, could potentially treat twice the number of patients using the same amount of medication."The idea is we can do more with less," said Bruce Gaynor, MD, assistant professor of ophthalmology at the Francis I. Proctor Foundation for Research in Ophthalmology. "We are trying to get as much out of the medicine as we can because of the cost and the repercussions of mass treatments."

In a paper published this month in The Lancet, researchers conducted a cluster-randomized trial, using an antibiotic called azithromycin to treat trachoma in Ethiopia, which has among the highest prevalence in the world. They picked 24 communities and randomized the two treatment options: 12 villages were given azithromycin every six months and the other 12 were treated every 12 months.

"What we found was the prevalence of trachoma is very high at baseline. Forty to 50 percent of the children in these communities have this condition," Gaynor said. "They are the most susceptible and it can quickly spread from person to person by direct or even indirect contact."

Researchers tracked both groups and found the prevalence of infection decreased dramatically.

"We found that from as high as 40 percent, the prevalence of trachoma went way down, even eliminated in some villages regardless of whether it was treated in an annual way or a biannual way," Gaynor said. "You can genuinely get same with less."

Their finding is significant because of how easily the disease spreads. Trachoma can be transmitted through touching one's eyes or nose after being in close contact with someone who is infected. It can also be spread through a towel or an article of clothing from a person who has trachoma. Even flies can transmit the disease.

Approximately 41 million people are infected with trachoma globally, and 8 million go blind because of lack of access to treatment. More than 150 million doses of azithromycin have been given out worldwide to treat this disease. Unlike other antibiotics, resistance to azithromycin has not been found in Chlamydia trachomatis, the bacteria that causes trachoma.

This and the paper's major finding give hope to Africa, Asia, the Middle East, and parts of Latin America and Australia, where trachoma is still a major problem.

"We will now be able to reach more people and make the treatment go twice as far as before," Gaynor said. "This will make a huge impact in slowing down trachoma-related blindness globally."

Source: Science Daily - via ZeitNews.org

 

Treni soppressi senza preavviso, vagoni fermi nella neve, torme di passeggeri che si incolonnano ingobbiti per percorrere a piedi la distanza che separa il treno dalla stazione che non è mai riuscito a raggiungere. E ancora treni che si perdono tra Cuneo e Torino, centinaia di passeggeri bloccati per 17 ore in vagoni inamovibili. Sembra l’inizio di un film apocalittico di Roland Emmerich (siamo nel 2012 dopotutto), e invece è solo una esacerbazione straordinaria della situazione in cui versa il trasporto ferroviario italiano.

Una situazione che è emersa in tutta la sua drammaticità nei giorni scorsi - quando le sostenute nevicate scese a imbiancare l’intero Stivale hanno letteralmente paralizzato il transito ferroviario in diverse località - e che non è più possibile derubricare a problema marginale. I problemi del trasporto ferroviario pendolare, infatti, sono estesi a tutte le regioni del paese ed interessano una fascia sempre più ampia della popolazione.

Per avere una panoramica esauriente delle condizioni attuali del servizio ferroviario italiano una risorsa molto utile è il rapporto Pendolaria 2011, pubblicato lo scorso dicembre da Legambiente. Negli ultimi cinque anni, il numero di pendolari che utilizzano il treno come mezzo di trasporto principale è aumentato del 7,8%, arrivando a quota 2,83 milioni. Quasi 3 milioni di persone che ogni giorno si trovano a occupare treni eccessivamente affollati (su alcune tratte l’occupazione media supera abbondantemente la capienza), tante volte obsoleti, spesso in ritardo. Č sufficiente andare a studiarsi la velocità media dei treni italiani (35,5 km/h) e confrontarla con quella dei treni tedeschi (48,1 km/h) o spagnoli (51,4 km/h), o contare il numero di linee suburbane che garantiscono un treno ogni 15 minuti a Milano (1) e a Londra (22), per farsi un’idea della situazione in cui versa il trasporto ferroviario pendolare italiano. Certo, un abbonamento ferroviario tedesco costa nettamente di più di uno italiano, ma il problema rimane e, a giudicare dai tagli subiti dalle linee pendolari nel 2011, non è destinato a migliorare nel breve periodo.

Nell’anno passato, praticamente tutte le regioni italiane hanno operato tagli alle linee ferroviare suburbane, l’unica eccezione è la Lombardia. Tuttavia, ai tagli spesso sono corrisposti aumenti dei biglietti, in particolare in Veneto (dove a fronte di un taglio del 19,5% si è registrato un aumento del 15%) e in Lombardia (dove la mancanza di tagli è stata controbilanciata da un aumento del 23,4%). Non bastasse, il 2011 si è concluso con la discussa eliminazione di diversi treni notte che hanno sollevato proteste, tra pendolari e ferrovieri che proseguono infuocate ancora oggi.

Le soppressioni e i disagi delle ultime settimane sono per una certa parte dovuti a una condizione climatica straordinaria, ma la mancanza di investimenti e cura del trasporto pendolare hanno sicuramente aggravato la situazione: “ Premesso che sul piano organizzativo occorre sempre cercare maggiori livelli di efficacia, i punti deboli del servizio ferroviario pendolare hanno orgine da due elementi: treni e carrozze eccessivamente vecchi e un livello di manutenzione preventiva insufficiente”, spiega Giulio Moretti del Sindacato Or.

S.A.. Ferrovie: “ A cui si aggiunge una dotazione di personale ormai ridotta all'osso dai processi di efficientamento degli ultimi vent'anni, al punto in cui una mole sostanziosa di lavoro straordinario è diventata strumento ordinario di gestione, non solo di Trenitalia, ma di tutto il gruppo FS. Quotidianamente vi sono treni soppressi per mancanza di personale. E' quindi evidente che nei momenti di emergenza le ristrettezze di disponibilità di personale altro non fanno che acuire le difficoltà naturalmente insite nella gestione dell'emergenza."

Nel frattempo, però, l’ Alta Velocità procede a vele spiegate. Tra il 2005 e il 2009 sono stati aperti 661 chilometri di nuove linee di treni ad alta velocità. Nel 2011 poi è stata aperta la nuova stazione Tav di Roma Tiburtina, un’opera da 330 milioni di euro, e per marzo si prevede il debutto di Italo, treno a velocità della compagnia privata Ntv. Insomma, quello che si sta profilando è un panorama ferroviario a due velocità, tra le quali il divario si va allargando in modo ormai insostenibile. A fronte di una situazione simile, è dunque difficile spiegare l’attenzione che viene invece riservata per opere dai costi stratosferici come, per esempio, la Tav Torino-Lione.

Non che manchino i progetti per il potenziamento del trasporto pendolare. A oggi sono diversi i macro-interventi strutturali che attendono solo il raggiungimento degli stanziamenti previsti. Uno su tutti il progetto di completamento dell’anello ferroviario e della linea C della metropolitana a Roma, per il quale mancano ancora 1,8 dei 4,8 miliardi di euro previsti. Tra le opere più importanti figurano anche il raddoppio della linea ferroviaria Giampilieri-Fiumefreddo a Messina (59 milioni raccolti su 1.970 necessari) e il completamento a Napoli della linea metropolitana 1 fino a Scampia (545 milioni su 1.031). E poi ancora il potenziamento della Linea Rho-Gallarate a Milano, e il progetto metro tramvia a Bologna. In sostanza, su 13 miliardi di euro necessari, queste opere finora hanno ottenuto poco più di 6,5 miliardi di euro. Una cifra sicuramente importante, ma che potrebbe essere ridotta se solo ci fosse la volontà politica di togliere linfa a progetti faranonici (qualcuno ha detto Ponte sullo stretto?) per puntare con decisione sul potenziamento del trasporto pubblico su ferro. Purtroppo, basta andare a leggere come verranno stanziati i 4,8 miliardi di euro sbloccati lo scorso 6 dicembre dal Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) per realizzare che questa volontà ancora manca: 919 milioni andranno alla linea Alta Velocità/Alta Capacità Treviglio-Brescia, 1,1 miliardi invece a quella Milano-Genova. 

La tendenza a privilegiare la costruzione di grandi opere rispetto alla risoluzione dei problemi infrastrutturali suburbani, trova una limpida esemplificazione nel caso della Pedemontana Lombarda, un’opera monumentale il cui costo è stimato attorno ai 4 miliardi di euro.

CONTINUA A LEGGERE...

Fonte: Wired.it

 

Inedita metoda ar putea fi brevetata drept cea mai eficienta solutie anticonceptionala pentru barbati.

În sfârşit, cercetătorii au descoperit un anticoncepţional masculin eficace!

Rezultatele experimentelor pe sobolani de laborator, publicate în periodicul Reproductive Biology and Endocrinology, au demonstrat ca undele produse de ultrasunete pot fi folosite la reducerea cantitatii de spermatozoizi pâna la nivelul la care se poate vorbi de infertilitate masculina.

Cercetatorii considera ca metoda ultrasunetelor este "un candidat promitator" în cadrul modalitatilor de contraceptie actuale. Cu toate acestea, metoda ultrasunetelor mai trebuie sa treaca anumite teste pâna sa fie omologata.

Conceptul a fost propus pentru prima data în anii '70, dar a fost aprofundat recent de catre cercetatorii din cadrul Universitatii din Carolina de Nord, care au câstigat în acest scop o finantare din partea Bill & Melinda Gates Foundation. Echipa de cercetatori a descoperit ca doua sedinte de expunere la ultrasunete, fiecare cu durata de 15 minute, sunt suficiente pentru reducerea semnificativa a cantitatii de sperma si a numarului de spermatozoizi.

Pe baza statisticilor actuale, se considera ca un barbat este infertil daca nivelul spermatozoizilor sai scade sub cifra de 15 milioane pe mililitru. Echipa de oameni de stiinta trebuie sa se asigure ca metoda cu ultrasunete produce un efect reversibil, deoarece se urmareste ideea de contraceptie masculina, nu de sterilitate totala. La fel, oamenii de stiinta vor sa se asigure ca nu vor exista efecte secundare negative.

Sursa: BBC News - via Descopera.ro

 

Fotografie del 11/04/2012

Nessuna fotografia trovata.

< aprile 2012 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
           

Titolo
en - Global Observatory (586)
en - Science and Society (574)
en - Video Alert (330)
it - Osservatorio Globale (502)
it - Scienze e Societa (553)
it - Video Alerta (132)
ro - Observator Global (379)
ro - Stiinta si Societate (458)
ro - TV Network (141)
z - Games Giochi Jocuri (68)

Catalogati per mese - Filed by month - Arhivate pe luni:

Ultimi commenti - Last comments - Ultimele comentarii:
sir are you encouraging people participate in some kind of game? ...where people give up their power? It never worked before .... that’s why I suggest instead of give up your power, exercise it from y...
05/10/2014 @ 08:45:09
By James Smith
Asta e marihoana nu?ei cine te poate opri so faci ,eu nu prefer astfel de fistractie deoarece am vazut ca dupa nu mai faci altceva fecit ca dormi bine,nu am incercat nu incerc dar nu opresc pe nimeni ...
30/09/2014 @ 09:34:56
By Miulesvu Corina Lucia
tovaraseilor .. nu confundati un sifonar sau turnator cuun ofiter sub acoperire.. e o mare diferenta ...
29/09/2014 @ 13:07:51
By Alex Andu
... deci şi Toma e securist, logic!
27/09/2014 @ 15:49:04
By Bogdan Sith Huşanu
Mai voinicilor,voi nu stiati ca inainte de 89,securistii erau omul si copacul,,ei acum sint si mai multi,cred ca au dat si lastari,ce naiba..!..
27/09/2014 @ 15:45:01
By Toma Pasculea
E greu de crezut că mişcă ceva de calibru în massmedia din orice ţară care să nu aibă vre-o treabă cu 'serviciile'. Cred că massmedia, instituţiile me...
27/09/2014 @ 15:41:52
By Alterul EgoulMeu
Manipulare, marca Basescu.
27/09/2014 @ 15:38:18
By Stela Andreica


Titolo




Publishes and comments on leaked documents alleging government and corporate misconduct.




Trilingual World Observatory: italiano, english, romana. GLOBAL NEWS- If you want to make information and not suffer it, become a CITIZEN JOURNALIST.


TurismoAssociati.it & Facebook

notizie globali, global news, stiri globale, reti sociali, social networks, retele sociale


Atlas City Project 4 All Of Us Radio The Ecova Project Backyard AQUAPONICS - Bringing food production home EuropeanOrganizationforSustainability The New Z-Land Project Pangea Organization - United towards a sustainable future Resource Based Economy Foundation


TurismoAssociati. it FEED Reader


CURRENT MOON

Trilingual World Observatory: italiano, english, romana. GLOBAL NEWS- If you want to make information and not suffer it, become a CITIZEN JOURNALIST.




Prenotazioni hotel, voli, offerte viaggi e vacanze, case vacanze, voli low cost, noleggio auto, offerte speciali.



Latest NEWS @
www.TurismoAssociati.it

Salata din rosii si avocado cu sos de mustar

Salata de peste cu carne de crabi. Applicatie WP gratuita.

Salata Greceasca: Aplicatie gratuita Magazin Windows Phone Retete Salate

Alan Alda with Robert Maurice Sapolsky of Stanford University discuss what Neuroscience could contribute to the alternatives to incarceration. VIDEO

We are all ONE, life it's just a ride: Bill Hicks; Video introduction by Arturo Find.

Optical Character Recognition does not Recognize Various Languages from Scanned Image in Adobe Acrobat Pro Extended.

Iran acts to comply with interim nuclear deal with powers: IAEA

U.N. questions Israel on Palestinians' rights

Swedish 'Cold War' thriller exposes Baltic Sea nerves over Russia

Turkey to let Iraqi Kurds reinforce Kobani as U.S. drops arms to defenders

Poll shows Rousseff gaining momentum as Brazil election nears

Ebola fear ends for dozens on U.S. watch lists

Ultimele articole - Antena3.roVictor Ponta, la summit-ul The Economist: Bucurestiul este alegerea potrivita pentru ca suntem într-o regiune complicata, în vremuri complicate

Septembrie 2014, cea mai calda luna septembrie înregistrata pe Pamânt din 1880 si pâna acum

Nu ai destui bani? Cum trebuie sa gandesti despre bani ca sa vina la tine

Deziluzia optica: Nuta cordeluta

Numarul refugiatilor sirieni instalati în Turcia a ajuns la 1,6 milioane

Udrea: Cer înghetarea retrocedarilor românesti de paduri. Radu Tudor: Udrea si tot ce înseamna mafia lui Basescu au protectie de la DNA





20/10/2014 @ 19.52.41
script eseguito in 656 ms