\\ Home Page : Articolo : Stampa
Schachenhaus, lo chalet di Ludwig (Baviera)
By Admin (from 04/04/2011 @ 11:00:00, in it - Scienze e Societa, read 2435 times)

Se amate l'escursionismo montano e volete conoscere una delle più fantastiche dimore di Ludwig II di Baviera (ma poco conosciuta dal turismo internazionale), dovete assolutamente recarvi a Schachen per visitare lo chalet alpino in stile svizzero dove il re amava rifugiarsi in tutta solitudine tra le sue adorate montagne, lontano dalla politica di Monaco.

La Schachenhaus, meglio conosciuta come castello di caccia (Jagdschloss), in realtà è un piccolo chalet in legno che il re fece costruire nel 1869 sull'Alpe di Schachen a 1.866 metri d'altezza. Può essere definita la residenza "celeste" di Ludwig.
 
Il pianterreno è costituito da un ingresso dove si trova un busto del re, dalle camere private di Ludwig (lo studio, la stanza da letto, la sala da pranzo) e da una stanza per gli ospiti. Il piano superiore è completamente occupato da un grande salone arredato in un fantasmagorico stile turco che lascia il visitatore a bocca aperta, ripagandolo per la fatica sostenuta.
 
Le grandi vetrate colorate, i tendaggi, le lampade, i tappeti, i cuscini ed il soffitto stellato sono un trionfo dell'Oriente che tanto affascinava il sovrano. Qui Ludwig trascorreva le sue notti come un sultano circondato dai suoi lacchè vestiti all'orientale e fumando il narghitè alla ricerca del suo Nirvana.
 
Sotto lo chalet c'è un piccolo giardino botanico che raccoglie la flora montana ed un pò più sopra un belvedere panoramico.
 

Ludwig si recava a Schachen quasi sempre nel mese di agosto e qui festeggiava il suo compleanno e onomastico che ricorrevano il giorno 25, festa di San Luigi.
 
Anche oggi, in questa ricorrenza, si celebra una Messa all'aperto di fronte allo chalet per ricordare questo re tanto amato dalla gente di montagna.
 
Per arrivare a Schachen, partendo da Garmish-Partenkirchen, si deve andare in direzione est verso Krün/Mittenwald. Al paese di Klais girare per Schloss Elmau (strada a pedaggio) dove è possibile lasciare la macchina a circa 1.000 metri d'altitudine. Da qui, percorrendo a piedi una stradina, si sale ai 1.866 m. di Schachen dopo una camminata di circa 3 ore e mezza attraverso boschi e alpeggi: è una fatica necessaria per conoscere meglio l'incredibile Ludwig.
 
Il re naturalmente non faceva questa fatica e raggiungeva lo chalet a cavallo oppure su una piccola e robusta carrozza preceduto dai carri che trasportavano la servitù e le vettovaglie. Sotto lo chalet è in funzione una piccola locanda dove si può mangiare ed eventualmente pernottare previa prenotazione al numero +49 (0)8821 2996 (posti limitati).
 
La Schachenhaus è aperta tutti i giorni dall'inizio di giugno fino ai primi di ottobre. Le visite sono guidate e si svolgono alle ore 11, 13, 14 e 15.

Fonte: tuttobaviera.it