\\ Home Page : Articolo : Stampa
Alla scoperta di Murnau (Baviera)
By Admin (from 05/04/2011 @ 11:00:46, in it - Scienze e Societa, read 1580 times)

Murnau, cittadina di 11.000 anime a sud di Monaco e vicina al lago Staffelsee, è un rinomato luogo di villeggiatura (splendido il panorama naturale e la vista sulle Alpi) e un importante polo di attrazione per gli amanti dell'arte e della pittura.

Oltre al centro storico, abbellito da deliziose case in perfetto stile bavarese, e allo Schloßmuseum, che raccoglie importanti testimonianze della storia e delle tradizioni locali, l'attrazione principale è la Münter-Haus.
 
In questa casa - chiamata anche "Russenhaus" (casa russa) - il celebre pittore russo Wassily Kandinsky (1866-1944) e la sua compagna - anch'essa apprezzata pittrice - Gabriele Münter (1877-1962) trascorsero i mesi estivi dal 1909 al 1914. E proprio qui nacque il famoso movimento pittorico del Cavaliere azzurro (Der Blaue Reiter).
 
La presenza di altri pittori, come Franz Marc, August Macke, Alexej Jawlensky, Marianne von Werefkin, e del compositore Arnold Schönberg trasformarono questo piccolo cottage di campagna in un centro artistico e culturale che poneva le basi per una rivoluzione nel mondo della pittura.
 
Anche dopo il 1914 - anno in cui Kandinsky dovette lasciare la Germania a causa degli eventi bellici che iniziarono a sconvolgere l'Europa - Gabriele continuò a trascorrere parecchi mesi dell'anno a Murnau e si trasferì qui definitivamente nel 1931 con il suo nuovo compagno, lo storico dell'arte Johannes Eichner, che la incoraggiò a organizzare mostre e a realizzare delle pubblicazioni sulla sua arte e su quella di Kandinsky.


 
Nel 1957, per il suo 80° compleanno, Gabriele donò alla Lenbachhaus di Monaco un cospicuo numero di opere di Kandinsky e degli altri esponenti del Blaue Reiter.
 
La pittrice morì pochi anni dopo (1962) e ben presto la sua casa di Murnau divenne un'importante attrazione turistica. Nel 1998-'99 si sono svolti importanti opere di restauro che hanno riportato la Münter Haus al suo aspetto originale, non solo nei colori della facciata e delle camere ma anche nella disposizione dell'arredamento interno. Il museo è aperto al pubblico tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 14 alle 17.

Fonte: tuttobaviera.it