\\ Home Page : Articolo : Stampa
Focus.it, 18 novembre 2010: CERN - Intrappolata per la prima volta l'antimateria.
By Admin (from 08/05/2011 @ 08:00:20, in it - Osservatorio Globale, read 1782 times)

38 atomi di anti-idrogeno sono stati creati e per la prima volta "conservati" in un esperimento del Cern.

Un esperimento condotto dal Cern di Ginevra ha prodotto in laboratorio alcuni atomi di antimateria. Fin qui niente di nuovo: gli acceleratori di particelle da anni producono antimateria. Ma nell'esperimento del Cern, i 38 atomi di anti-idrogeno sono stati "imprigionati", immobilizzati per 172 millisecondi (poco meno di 2 decimi di secondo).

E questa è una novità importante, perché conservare l'antimateria anche per così poco tempo permetterà ai ricercatori di studiarne le caratteristiche in modo più approfondito, per confrontare l'antimateria con la materia ordinaria e verificare, per esempio, se l'antimateria è lo specchio esatto della materia. Fino a oggi il tempo di sopravvivenza degli atomi di antimateria non superava pochi microsecondi, dato che entrando in contatto con la materia normale si annichilavano.

Perché è importante questo esperimento?

La speranza è riuscire a risolvere uno dei più grandi rompicapo della fisica contemporanea, ossia perché al momento del Big Bang la natura ha «preferito» la materia ordinaria all'antimateria. Entrambe sono state infatti prodotte nella stessa quantità (in modo simmetrico) e di conseguenza avrebbero dovuto cancellarsi a vicenda; tuttavia questo non è successo perché una certa quantità di materia (calcolata in una particella ogni 10 miliardi di particelle di antimateria) è riuscita a sfuggire e grazie a questa rottura della simmetria si è formato il mondo in cui viviamo.
Che cosa sia successo effettivamente è ancora un mistero, ma adesso i fisici del Cern hanno strumenti senza precedenti per fare un po' di luce.

Fonte: Focus.it