\\ Home Page : Articolo : Stampa
"Il rinvio della legge bavaglio" di Piero Ricca.
By Admin (from 03/08/2010 @ 12:36:14, in it - Osservatorio Globale, read 1851 times)

La legge bavaglio è stata rinviata a data da destinarsi. Una buona notizia, che segnala uno stop all’arroganza del governo. Erano pronti a porre la fiducia anche alla Camera e invece qualcosa è andato storto.

Il rinvio è l’effetto delle divisioni interne alla maggioranza, certo. Ma anche del risveglio di una parte della società civile organizzata, della mobilitazione straordinaria di movimenti di opinione, opposizione politica e associazioni di categoria: di tutti coloro che nelle settimane passate - con una virtuosa integrazione fra piazza virtuale e digitale - hanno diffuso informazione, tenuta desta l’attenzione e creato un clima politico ostile a una legge chiaramente finalizzata a proteggere la privacy di delinquenti della politica e degli affari. A dimostrazione del fatto che rendere visibile il dissenso sociale ancora serve a “disturbare il manovratore” e porre con forza la questione delle regole non è necessariamente improduttivo sul piano politico. Ma non c’è tempo per tirare il fiato.

Il ritorno in discussione del “processo breve”, cioé morto, si profila all’orizzonte dopo la pausa di agosto. E non è difficile prevedere che l’autunno porterà, in un contesto politico ancora più avvelenato, un ventaglio di nuove porcate, di ulteriori attacchi ail’equilibrio dei poteri e ai diritti costituzionali. Un protagonista della mobilitazione anti-bavaglio è stato Stefano Rodotà, il quale per lucidità intellettuale e integrità morale appare tra i pochi punti di riferimento positivi in quest’Italia di fango. QUI il suo intervento sul tema.

Fonte: PieroRicca.org

WIE VAN DE DRIE

  
Alena | Bambi | Angel