\\ Home Page : Articolo : Stampa
"Il mondo finirÓ nel 2012 dicono, ci credi?". "Non lo so ma per sicurezza mi compro un bunker".
By Admin (from 25/09/2010 @ 10:08:25, in it - Osservatorio Globale, read 1954 times)

I Maya lo avevano predetto, il mondo così come lo conosciamo finirà nel 2012, a causa di inondazioni e terremoti che segneranno la fine dell’umanità. Che la profezia si avveri o meno è cosa ignota ancora, anche se c’è chi per non saper nè leggere nè scrivere ha deciso di mettere le mani avanti, avvantaggiandosi con il lavoro di “sopravvivenza”. In che modo?

 

Semplice, comprandosi un bunker in grado di salvargli la vita.

 

L’anticamera della salvezza è praticamente una botola corazzata. Un rifugio antiatomico contro inondazioni, attacchi chimici e batteriologici. Con tutti i comfort per grandi e piccini e persino lo spazio per l’albero di Natale.

 

A costruirlo ci ha pensato la Matex Security Projects di Pontedera, che dopo un’esperienza di un quarto di secolo in costruzioni militari e impianti di sicurezza ha realizzato il bunker dei desideri anche per i privati. Bello naturalmente, ma quanto costa? Una famiglia di quattro persone deve prepararsi a spendere almeno 140mila euro.

 Per chi invece non vuole rinunciare a socializzare nemmeno durante la fine del mondo la ditta californiana Vivos progetta condomini della sopravvivenza in grado di ospitare fino a 200 persone all’insegna del lusso, in posti rigorosamente top secret in angoli sperduti del pianeta. Cinquantamila dollari a testa il prezzo, la metà per gli under 16, ma almeno gli animali non pagano. Una soluzione che ha già tentato un migliaio di persone, assicurano dalla società, con prenotazioni anche dall’Italia.

All’appuntamento con la fatidica data mancano ancora più di ottocento giorni. Che peccato sapere di aver speso migliaia di euro per poi scoprire che il mondo vivrà ancora. Ma questo i Maya non l’avevano predetto.

 

Fonte: blitzquotidiano.it

WIE VAN DE DRIE