\\ Home Page : Articolo : Stampa
Cladis: il formaggio che non danneggia il cuore.
By Admin (from 19/10/2010 @ 08:00:14, in it - Scienze e Societa, read 1241 times)

Per i golosi di formaggio con problemi cardiovascolari, potrebbe esserci, tra non molto, una svolta.

 

La novità si chiama “Cladis”, ed è un pecorino ricco di acido linoleico coniugato (CLA), che contribuisce a proteggere l'organismo dalle patologie a carico del cuore e dei vasi sanguigni. Il nuovo formaggio però è ancora in via di sperimentazione e il test durerà 30 mesi.

 

Cladis è stato creato dal team del professor Pierlorenzo Secchiari, della Facoltà di Agraria di Pisa, nutrendo alcune pecore con un mangime ricco di semi di lino estrusi, che contengono una grossa concentrazione di CLA, e a breve sarà posto sotto osservazione dai ricercatori del Policlinico di Abano Terme. Il nuovo formaggio sarà testato su 100 donne con età al di sopra dei 60 anni, ospiti dell'Opera Immacolata Concezione di Padova.

 

L'effetto di Cladis sulle pazienti potrebbe essere duplice: se da un lato questo nuovo formaggio le aiuterà nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, dall'altro potrebbe essere un ottimo alleato per combattere l'osteoporosi conseguente alla menopausa.

 

Il formaggio è infatti generalmente ricco di calcio, elemento importante per il nutrimento delle ossa, ma essendo anche pieno di colesterolo potrebbe essere controindicato per le pazienti a rischio cardiovascolare. Se Cladis funzionerà, quest'ultimo "problema" potrebbe essere facilmente "risolto".

Fonte: milanoweb.com -Autore: Caterina Bigliardo