Immagine
 Trilingual World Observatory: italiano, english, română. GLOBAL NEWS & more... di Redazione
   
 
\\ Home Page : Storico : it - Scienze e Societa (invert the order)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Pochi abitanti gentili, un paesaggio indeciso tra mare e montagna, alberi folti degni di una foresta e vegetazione mediterranea che profuma d’estate: sono questi gli ingredienti di Dolceacqua, componenti di una formula magica in grado di trasportare fuori dal tempo, lontani dal mondo. A popolare le case vecchie del borgo antico, fatto di sassi che sembrano rubati al fiume, ci sono poco più di 2 mila abitanti: forse per questo a Dolceacqua, paese ligure in provincia di Imperia, il silenzio è così dolce che si riesce ad ascoltare il gorgoglio del torrente.

Incastonata tra le vie del sale, la Provenza e il Mar Ligure, nel cuore splendido della Val Nervia, la cittadella medievale è infatti percorsa dall’omonimo torrente: su una riva il tempo è rimasto fermo, nella parte dell’abitato che gli abitanti locali chiamano Terra; su quella opposta, invece, si arrampicano le case più moderne del cosiddetto Borgo, lungo la strada che risale la valle.

Prima di arrivare in paese ci si immerge nel paesaggio tipico della Liguria: i gradoni lunghi e stretti carichi di uva, delimitati dai muretti a secco inventati dai contadini di una volta, si impreziosiscono di acini succosi che daranno un vino prelibato, il Rossese di Dolceacqua. Dopo aver attraversato la campagna si arriva in paese, dove un dedalo intricato di stradicciole, i cosiddetti “caruggi”, rivela da subito la funzione difensiva originaria. Le vie acciottolate si arrampicano verso monte o scivolano a valle, intrecciandosi o avventurandosi in stretti cunicoli ombreggiati. Quasi non ci si stupirebbe se si incontrasse un cavaliere, una fata o, nelle sere autunnali, una strega venuta dal bosco.

Le atmosfere tipiche del medioevo sono alimentate dalla presenza imponente del Castello Doria, in posizione dominante sul resto dell’abitato. All’inizio della sua storia, nel XII secolo, si trattava semplicemente di una torre circolare affiancata da un piccolo edificio che ospitava l’ufficio di guardia. Fu il signore locale Stefano Doria, nel XVI secolo, ad aggiungere un bastione speronato e due torri quadrate, e oggi il maniero si presenta diviso in due parti ben distinte: davanti i locali di servizio, le vecchie prigioni e i magazzini; dietro gli ambienti di rappresentanza e il cortile.

Il tessuto sassoso delle strade raggiunge anche diverse chiese suggestive, tra cui la Chiesa di Sant’Antonio Abate del XV secolo, arricchita all’interno dal pregiato polittico di Santa Devota realizzato da Ludovico Brea nel 1515. Da vedere anche la Chiesa di San Giorgio dell’XI secolo, con la cripta contenente le tombe della famiglia Doria; il Santuario dell’Addolorata e, per finire, le rovine del Convento dei Padri Agostiniani realizzato nel XVI secolo.

Un momento in cui Dolceacqua diventa ancor più suggestiva è la festa che si tiene il primo sabato dopo ferragosto: per l’occasione il borgo viene invaso da bancarelle e spettacoli musicali, ma il vero pezzo forte sono i fuochi d’artificio che esplodono nel buio e si specchiano nel torrente in un brulichio di bagliori. Un’altra importante manifestazione è la processione in onore di San Sebastiano, che si svolge la domenica più vicina al 20 di gennaio.

Un’ultima caratteristica irresistibile di Dolceacqua è il clima, di tipo cosiddetto mesomediterraneo. Nel mese più freddo dell’anno, gennaio, la temperatura media registrata si aggira intorno ai 7,6°C, mentre in quello più caldo, luglio, è di circa 22,3°C. Le precipitazioni sono moderate: mediamente piove 55 giorni all’anno e i mesi più colpiti sono ottobre e novembre, quando cadono circa 85 mm di pioggia.

Raggiungere il borgo non è difficile, qualunque mezzo di trasporto si scelga per gli spostamenti. Chi viaggia in auto deve percorrere l’Autostrada A10 Genova-Ventimiglia e uscire a ventimiglia o Bordighera. Da Ventimiglia bisognerà poi proseguire sulla SS Aurelia, quindi sulla Strada Provinciale al bivio per la Val Nervia, dopo Camporosso. Da Bordighera, invece, si continua in direzione Camporosso per poi seguire le indicazioni fino a Dolceacqua. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Ventimiglia, sulla linea Ventimiglia-Genova, mentre l’aeroporto internazionale più vicino è quello di Nizza, in Francia, a circa 50 km. ( Fonte:
 
www.ilturista.info)
 
By Admin (from 10/08/2010 @ 11:09:12, in it - Scienze e Societa, read 7652 times)

Un piccolo villaggio della Val Brembana, ai piedi delle Alpi Orobie, è diventato oggi il simbolo della purezze delle acque italiana nel mondo e grazie alle sue sorgenti solfato-bicarbonato-alcalino terrose, ricche di calcio ma anche di magnesio.

La fonte, in realtà costituita da tre distinte sorgenti, “Palazzolo", "Salaroli" e "Fonte Vecchia sono note fin dall’antichità. La città venne fondata fondata nel 1395, e fu chiamata San Pellegrino per una chiesa che era stata costruita nella vicina Valle Brembana nel 1250, così nominata per il martirio di San Pellegrino, vescovo di Auxerre e evangelizzatore della Francia.

 

Qualche secolo dopo lo stesso Leonardo da Vinci viaggiò fino alla fonte e ne scrisse un trattato sul tema, ma non essendo ancora stata sviluppata la chimica di laboratorio bisognerà aspettare il 1782 per la prima analisi chimica delle acque.

 

Se la qualità delle acque era già ben conosciuta ed apprezzata, la svolta della popolarità della strada crebbe enormemente nella metà dell’800 grazie ad una nuova strada che collegava più rapidamente San Pellegrino con Bergamo. La popolarità delle acque crebbe velocemente, sia per la loro bontà che per le intrinseche proprietà curative, con la creazione di un complesso termale, e un susseguente elegante sviluppo architettonico in stile Liberty. L’acqua fu messa nel 1899 e San Pellegrino Terme da allora non hai messo di crescere il suo boom economico legato all’acqua ed alla ricerca del benessere. Nel 1988 la San Pellegrino Spa è diventata la prima italiano acqua in bottiglia ad essere esportata verso la Francia.

Per arrivare a San Pellegrino c’è praticamente un unico percorso obbligato: arrivati in zona Bergamo percorrendo la A4 si deve uscire a Dal mine per chi proviene da Milano e a Bergamo per chi arriva da est (Brescia o Veneto). Da qui si seguono le indicazioni per la SS470 – Val Brembana che supera le località di Ponte S.Pietro, Villa d’Almè, Zogno fino ad arrivare a San Pellegrino Terme dopo circa una trentina di chilometri.

 

In estate, per chi si trovasse in Valtellina, San Pellegrino si può raggiungere con facilità da Morbegno, superando il Passo di S. Marco e scendendo in Val Brembana a Olmo. Da qui mancano 17 km per arrivare alla località di San Pellegrino Terme.

Le acque di San Pellegrino hanno sicuramente un origine termale: la temperatura a cui sgorgano le tre sorgenti rimane costantemente posizionata su un valore poco al di sopra dei 26 °C, segno che il circuito delle acque è profondo, non risente della stagionalità delle temperature e nemmeno risente di variazioni di portata correlabili alla piovosità della regione.
La composizione chimica riflette quelle delle rocce della zona, costituite da massicci calcarei e dolomitici, e questo spiega quindi la forte carica di solidi disciolti nelle acque, che con un residuo fisso a 180 °C di quasi un grammo per litro. rendono queste acque particolarmente gustose e con un grande “corpo” ideale ad accompagnare delle pietanze saporite.

Le Terme nacquero all’inizio del 20° secolo: nel 1901 venne inaugurato lo stabilimento dei Bagni e la Sala Bibite, dal 1902 fino al 1907 furono portate avanti la costruzione del Grand Hotel e del Casinò grazie all’opera dell'architetto Squadrelli.

 

Lo Stabilimento Termale attuale è formato da una serie di edifici in stile Liberty all’interno dei quali si tengono le cure idropiniche (cioè l’ingestione delle acque minerali), terapie fanghi, bagni completi di idromassaggi e massaggi, tutte le forme di cure irrigatorie ed inalatorie, la terapia fisica e di riabilitazione funzionale respiratoria e motoria. Le terme sono in corso di riqualificazione e potrebbero aumentare l’offerta curativa nei prossimi anni.

Il Grand Hotel è un edificio molto rappresentativo del nuovo corso architettonico che scosse San Pellegrino circa un secolo fa. Si tratta di uno splendido e grande edificio in stile Liberty, all’epoca all’avanguardia per le sue strutture che includevano anche gli ascensori e impianto di illuminazione elettrica. Dentro si sprecano gli stucchi e le decorazioni e l’hotel era meta di uomini importanti, Re e Regine. La struttura cessò la sua attività nel 1979, ma è previsto un imminente suo recupero. Il Casinò è anch’esso un gioiello Liberty al pari dell’hotel, si trova sulla sponda opposta del Grembo rispetto al Grand Hotel, ma fu attivo solo per una decina d’anni solamente, come casa da gioco. La sua architettura elegante l’ha però visto protagonista di una serie infinita di eventi e manifestazioni culturali importanti.

Il centro di san Pellegrino si snoda lungo le due sponde del fiume Grembo ed oltre ai dei ponti delle Statale 470, ci sono altri 5 attraversamenti in città che mettono in comunicazione le due rive cittadine, di cui quella più sviluppata è senza dubbio quella occidentale.

 

Da segnalare tra i monumenti cittadini la Chiesa parrocchiale di San Pellegrino, l’edificio religioso più importante della città, anche se molto famoso è il Tempio della Vittoria. Eretto nel 1919 in memoria dei caduti della prima guerra mondiale. Un altro edificio religioso importante è La chiesa di San Nicola, edificata nel 15° secolo.

 

Per gli appassionati di scienze e natura è da ricordare Museo Brembano di Scienze Naturali, con una notevole collezione di fossili, insetti ed due sezioni di botanica e fauna selvatica. Interessante all’interno uno spettacolare Diorama che rappresenta uno dei paesaggi più spettacolari delle Alpi Orobie, quello di conca del Calvi. Il museo si trova presso Villa Speranza.

Eventi e manifestazioni:
L’associazione Festiva di Poesia promuove il tradizionale evento del Premio Nazionale di Poesia Città' di San Pellegrino Terme, che si svolge in genere all’inizio dell’estate, tra giugno e luglio.
Il periodo migliore per visitare San Pellegrino terme è l’estate, quando è possibile unire alle cure termali anche l’attività fisica con piacevoli passeggiati lungo i sentieri della Val Brembana. Le temperature estivr sono infatti gradevoli, a tratti un po’ afose di giorno, ma basta salire un po’ di quota per trovare il clima giusto e rilassante. Fino agli anni ’80 era in funzione una funicolare che portava ai 653 m de La Vetta, ma ora è dimessa ed in rovina.

 

Tra le escursioni consigliate in zona segnaliamo la Val Taleggio che si insinua verso ovest in direzione del Resegone, mentre ad est si può salire ad Oltre il Colle che offre sentieri e pista da sci sul Monte Alben e sull’Arera. Una volta esisteva una sciovia anche a San Pellegrino, ma non è più in funzione da anni visto alla difficoltà di ottenere un adeguato innevamento a queste basse altitudini. In inverno infatti il clima è freddo ma piuttosto secco, con frequenti inversioni termiche che fanno ristagnare il freddo a fondo valle ma consentano temperature più gradevoli sulle colline e vette circostanti a San Pellegrino. ( Fonte: ilturista.info)

 

Un nuovo sito finanziario su Twitter… e non solo.Un laboratorio di idee dove incontrarsi, discutere, riflettere, per maturare una più completa comprensione delle dinamiche che muovono i processi economici ed i mercati finanziari.


Chiedete in giro e sentire sempre la stessa cosa: la gente è preoccupata per quello che potrebbe succedere. E’ preoccupata per un collasso finanziario globale, una crisi ecologica e potenziali interruzioni nella catena alimentare. I radicali cambiamenti atmosferici a cui assistiamo in tutto il mondo sono un'ulteriore indicazione che qualcosa non va con il mondo che pensavamo di conoscere.

Ma che cosa veramente accadrà tra oggi e il 2012? Esiste un modo per fare una seria supposizione su quali sfide hanno più probabilità di verificarsi?

E’ quello che ho fatto qui, in questa raccolta di trentacinque previsioni per il 2010 - 2012. Anche se non posso prevedere il futuro in una sorta di sfera di cristallo, ho alle spalle una carriera di successo nel predire molti eventi su larga scala anni prima che accadano. Come è stato pubblicato qui, su NaturalNews, le mie previsioni per il 2009 furono precise al 79%. Sono noto per aver previsto il crollo immobiliare del 2007 due anni prima che si verificasse, e quelli che hanno seguito i miei scritti per diversi anni, sanno che ho anche apertamente messo in guardia la gente sul crollo della dot-com due anni prima che accadesse.

Quindi, ecco quello che prevedo per il 2010 - 2012. Questo si basa su "ipotesi plausibili" verso cui le tendenze attuali possono condurci. Non è una sorta di esercizio psichico di previsione, ma si basa interamente sull’osservazione e sulla conseguente riflessione.

Tuttavia, se queste predizioni sembrano troppo pessimistiche, assicuratevi di leggere la fine di questo articolo che parla del capovolgimento di ciò che accadrà dopo questi prossimi anni. In definitiva, ci saranno buone notizie in avvenire...

# 1 - Penuria mondiale dei metalli rari della Terra

Il mondo dipende dai metalli rari della Terra [REM - Rare Earth Metals-ndt] per la fabbricazione di tutto, dai motori elettrici ai pannelli solari, alle parti dei computer. Aspettiamoci che una carenza globale colpisca duro nei prossimi tre anni.

# 2 - Interruzioni dell'approvvigionamento alimentare colpisce le nazioni occidentali

Ci saranno uno o più gravi problemi di approvvigionamento alimentare che desteranno negli americani la possibilità che il loro cibo potrebbe non essere così sicuro e abbondante come avevano immaginato. Anche se questo potrebbe assumere la forma di una malattia delle colture che si diffonde attraverso le aziende agricole di mais o grano, è più probabile che riguardino radicali cambiamenti climatici che distruggono le colture e limitano l'approvvigionamento alimentare.

# 3 - Si scatena mortale mutazione di superbatterio

Un superbatterio mortale fuggirà dall'ospedale e diventerà "selvaggio" - il che significa che comincerà ad infettare la gente comune, forse trasmesso attraverso palestre o scuole. Una revisione di ciò che ha portato alla fuga punterà all’abuso di antibiotici e al fatto che il personale ospedaliero non si lavi le mani.

# 4 - Nuove prove collegano vaccini e disturbi neurologici

Emergeranno nuove prove che collegano vaccini a malattie neurologiche come il morbo di Alzheimer. Questa prova può puntare ai coadiuvanti chimici utilizzati nei vaccini i quali provocano una risposta infiammatoria nel corpo. L'industria dei vaccini, ovviamente, negherà qualsiasi collegamento, ma aumenteranno le prove che indicano il collegamento.

# 5 – La rete elettrica degli Stati Uniti soffre un guasto catastrofico

A un certo punto nel corso dei prossimi tre anni, la rete elettrica degli StatiUniti subirà un guasto catastrofico regionale che lascerà decine di milioni di persone al buio. La rete elettrica è un sistema fragile che aspetta solo di essere smantellato da fallimenti a catena. Essa verrà riparata in tempi relativamente brevi (forse in 72 ore), ma il suo guasto lascerà molte persone in bilico e provocherà una corsa verso attività di rivenditori d’emergenza

# 6 – Guasto satellitare

Ci sarà un enorme guasto in uno o più satelliti di comunicazione principali, che causerà interruzioni diffuse nel settore dei servizi di telecomunicazioni, compresi quelli che servono per l’ emergenza e per le organizzazioni incaricate dell'applicazione della legge. Probabili cause: detriti spaziali, eruzioni solari o sabotaggio deliberato mediante razzi spaziali. (La Cina potrebbe anche cominciare ad abbattere satelliti americani, se scoppia un confronto militare, vedi sotto ...)

# 7 - La contaminazione delle colture OGM conduce alla crisi

Da qualche parte in Nord America, la contaminazione delle colture o semi con DNA geneticamente modificato porterà ad una crisi delle colture (e forse anche a cattivi raccolti). Si accentueranno tensioni tra gli agricoltori interessati e le società di sementi, come la Monsanto, e una nuova attenzione pubblica convergerà verso il problema delle colture OGM. (Come nota a margine, emergeranno anche nuove prove che collegano gli alimenti geneticamente modificati ai danni agli organi interni in animali da laboratorio ...)

# 8 - Il crollo della popolazione delle api si diffonde ad altre specie

Il Colony Collapse Disorder che ora colpisce le popolazioni di api non solo peggiorerà nelle api, ma si diffonderà anche ad altre specie, incluso gli anfibi. I birdwatchers registreranno un allarmante calo di popolazioni di uccelli in tutto il Nord America e gli scienziati noteranno una preoccupante tendenza alla perdita della diversità delle specie in molte aree.

# 9 – I cambiamenti climatici diventano sempre più radicali

Aspettiamoci di vedere più alluvioni, più terremoti, una maggiore siccità, più ondate di calore e più ondate di freddo dal momento che i cambiamenti climatici mondiali mostrano una destabilizzazione crescente. Siccità si verificherà in zone che di solito vedono molta acqua, e troppa acqua si vedrà nelle aree che normalmente sono più aride. Molti esseri umani saranno sfollati e i danni alle proprietà raggiungeranno decine di miliardi di dollari. (Nota: ho scritto questa previsione all'inizio di gennaio, ben prima che le recenti tempeste di neve martellassero la costa occidentale. Ma ci saranno ancora molti eventi meteorologici più radicali ...)

# 10 - L'energia nucleare vede una rinascita globale

La necessità di energia non fossile a basso costo porterà più paesi ad abbracciare l'energia nucleare come fonte energetica "pulita" del prossimo futuro. Aspettiamoci di vedere più centrali nucleari approvate per la costruzione. (In realtà, il completamento della costruzione può però prendere un decennio o più.)

# 11 - Armi nucleari scatenate in Medio Oriente

Dò a questa previsione solo una possibilità del 25% entro la fine del 2012, ma sembra possibile che armi nucleari a basso rendimento tattico potrebbero essere usate in un conflitto in Medio Oriente, probabilmente che coinvolgono Israele che attacca l'Iran. Una pericolosa probabilità è che le convenzionali bombe "bunker buster" potrebbero essere utilizzate per bombardare gli impianti iraniani di trattamento nucleare, rilasciando una nuvola di polvere radioattiva che copre la regione, causando innumerevoli vittime civili. In termini di minacce nucleari, un'altra importante possibilità che prevedo possa verificarsi è il furto delle armi nucleari del Pakistan da parte delle forze più radicali che poi usano le loro armi nucleari rubate per minacciare e destabilizzare l'intera regione.

# 12 – Un nuovo superalimento esotico dal Sud America irrompe sui mercati occidentali

Ci sarà almeno un nuovo superalimento dal Sud America che irromperà sui mercati occidentali più o meno come ha fatto Acai qualche anno fa. Sarà una pianta o un frutto di cui praticamente nessuno in Nord America ha ancora sentito parlare, ma che è conosciuto in Amazzonia (o dintorni) da migliaia di anni. NaturalNews potrebbe, infatti, essere coinvolto nel dare una notizia del genere…

# 13 – E’ inventato un dispositivo sensoriale portatile di vitamina D di alta tecnologia

La tabella di marcia potrebbe essere un po’ corta per questa previsione - in realtà confido più che questo possa apparire entro il 2016. La previsione è che sarà inventato un dispositivo sensoriale portatile di vitamina D. Esso consentirà alle persone di esaminare i loro livelli ematici di vitamina D entro due minuti, sia con un piccola goccia di sangue (come con i tester diabetici di glucosio nel sangue) o, meglio ancora, un laser o un rilevamento tecnologico a infrarossi che è non-invasivo. Il diffuso utilizzo di tali dispositivi potrebbe rivoluzionare la salute, individuando le persone che sono carenti di vitamina D. Una carenza, come probabilmente saprete, che provoca il cancro, il diabete, obesità, malattie cardiache, depressione, osteoporosi e molte altre malattie. C'è una buona probabilità che l'invenzione di un simile dispositivo potrebbe essere bloccato dalla FDA come un modo per evitare che l’uso di questa tecnologia salvavita si diffonda negli Stati Uniti. Perché la FDA la bloccherebbe? Perché se le persone correggessero i loro livelli di vitamina D, non comprerebbero molti farmaci e l'industria del cancro non farebbe altro che implodere.

# 14 - il debito degli Stati Uniti viene retrocesso, mentre gli investitori mondiali riducono drasticamente gli acquisti di strumenti di debito degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti perdono credibilità nel mondo finanziario. Questo porta ad un’ inflazione dilagante in combinazione con la deflazione monetaria del dollaro americano. Il governo degli Stati Uniti, con il suo debito che sale sempre più in alto, non si troverà praticamente in grado di vendere più il debito. Dovrà quindi ricorrere a stampare più soldi per pagare i suoi debiti, che è grosso modo lo stesso che utilizzare gli anticipi di cassa sulla vostra carta di credito per pagare il minimo pagamento mensile su quella stessa carta. Il risultato finale sarà la completa bancarotta finanziaria del governo degli Stati Uniti ben prima del 2025.

# 15 – Gli Stati Uniti arriveranno quasi a un conflitto militare con la Cina per le risorse naturali

Questa operazione può richiedere qualche anno dopo il 2012, ma entro il 2016, prevedo una probabilità del 50% che gli USA quasi saranno impegnati in un conflitto militare con la Cina sulle risorse naturali. Il candidato più probabile? Il petrolio, naturalmente, ma anche il gas naturale o i metalli rari della terra potrebbero essere causa di questo conflitto. La Cina emergerà vittoriosa dai negoziati perché segretamente minaccerà di vendere il debito degli USA e far crollare il tasso del debito degli USA (vedi sopra) a meno che gli USA non cedano alle sue richieste per le risorse naturali.

# 16 - Nuovo enorme scandalo coinvolge la maggiore azienda farmaceutica in un caso di frode scientifica

In realtà, questo è una ovvietà. E’ solo una questione di tempo prima che Big Pharma venga coinvolta ancora una volta in un crimine, corrompendo ricercatori, falsando dati di studi clinici o nascondendo studi che non vuole che il pubblico conosca. Aspettiamoci di vedere un altro scandalo tipo Vioxx portato alla luce, forse da un informatore Big Pharma.

# 17 – La Cina scatena eserciti di hacker di spionaggio industriale su nazioni occidentali

In realtà questo è già in corso, ma accelererà nei prossimi tre anni, nel momento in cui la Cina utilizza questo nuovo metodo di guerra elettronica per rubare segreti aziendali e per sconvolgere la società occidentale. Particolarmente vulnerabili sono i root server DNS. Se sono distrutti, tutta la rete Internet, effettivamente, si fermerebbe.

# 18 - Lo scandalo della tomografia medica si rivela quando i pazienti più anziani cominciano a mostrare gravi danni alla salute a causa di radiazioni mammografiche, TAC e altro

Il cancro causato dalle tecnologie di tomografia medica è uno dei "piccoli, sporchi segreti" della medicina occidentale. Aspettiamoci che la ricerca trovi più collegamenti tra tomografia medica e problemi di salute. L'industria medica tomografica, come al solito, cercherà di eliminare qualsiasi prova (questa comprende l'industria mammografica che è già coinvolta nella violenza medica contro le donne mediante mammografie medicalmente ingiustificate).

# 19 - Un altro incidente “false flag” tipo 11/9

Disperate nel convincere il popolo ad accettare più oppressione governamentale di polizia, alcune forze oscure all'interno del governo americano metteranno in scena un altro attacco “terroristico" “false flag” su larga scala, probabilmente che coinvolge una bomba radioattiva o armi biologiche. Dopo l'attentato, le autorità di governo emetteranno nuovi bandi per la sorveglianza e il monitoraggio dei movimenti di tutta la popolazione. Gli impianti RFID giocheranno un ruolo significativo come pure il monitoraggio cellulare. Spot televisivi propagandistici mostreranno che gli impianti sono innocui e messi in atto per "proteggere la tua famiglia contro il terrorismo." Ma il vero scopo sarà quello di istituire una banca dati dei movimenti e delle posizioni dei cittadini americani da cui possono essere estratti i dati per scoprire schemi di aggregazione tra due o più persone. Se ti incontri con la gente "sbagliata", sarai quindi aggiunto a una lista di quelli da controllare. A coloro che rifiutano di essere schedati o tenuti d’occhio, verrà negato il trasporto aereo ed altre forme di libero spostamento.

# 20 - Il mondo non si concluderà il 21 dicembre 2012

Il mondo non terminerà il 21 dicembre 2012, ma alcuni elementi dell’attuale civiltà umana possono certamente avvicinarsi alla conclusione per quel periodo. Il sistema monetario globale, in particolare, è destinato a un collasso totale. Molti elementi dell'ambiente hanno raggiunto un punto di rottura (come l'inquinamento chimico degli oceani). La pressione chimica per i cittadini del mondo sta raggiungendo una massa critica che potrà sfociare in un crollo della popolazione. Non dò un significato particolare alla data del 21 dicembre, ma credo che molte cose sono orientate verso il collasso (e la rinascita) nel corso degli anni successivi.

# 21 - L'EPA preme per la regolamentazione dei farmaci nella fornitura idrica

Dopo aver ignorato il problema per decenni, l'EPA farà finalmente pressioni per ottenere la regolamentazione dei prodotti farmaceutici nel rifornimento idrico. Big Pharma combatterà questo inesorabilmente, naturalmente, perché incamera più soldi distribuendo più farmaci che poi finiscono in acqua. Quindi non aspettatevi alcuna azione reale di Big Pharma per limitare il commercio farmaceutico. Soprattutto, ci limiteremo a ottenere parole (ma nessuna azione) da parte di EPA.

# 22 - Casa di cura per anziani esposta a scandali da psicofarmaci

Un grosso scandalo che riguarda l’uso criminale di psicofarmaci sui residenti di una casa di cura per anziani si verificherà nel mondo occidentale. Si scoprirà che il personale mantiene intenzionalmente i residenti in uno stato di torpore mentale al fine di renderli "più facili da gestire." Si verificheranno alcune morti tra i pazienti di una casa di cura, e una di queste morti sarà abbastanza misteriosa da scatenare l' inchiesta.

# 23 - L'industria psichiatrica dichiarerà "disturbi" più comportamenti normali

Tra oggi e il 2012, l'industria psichiatrica "scoprirà" ancora più disturbi che saranno sostenuti come mezzi per vendere più psicofarmaci pericolosi che alterano la mente ai bambini. Questi nuovi disturbi sono in realtà normali comportamenti "indesiderabili" per genitori o insegnanti. Ad esempio, accessi di collera possono essere classificati come disturbi che richiedono un trattamento farmaceutico. Al "disturbo oppositivo provocatorio" verrà dato un qualche altisonante nome scientifico (per farlo sembrare legittimo, ovviamente) e sarà trattato con farmaci che danneggiano le funzioni cerebrali. Non c'è fine alla disseminazione di malattie di Big Pharma. Aspettiamo di vedere più disturbi che hanno come bersaglio i bambini più piccoli, donne incinte e anziani. Tutto questo è parte dello sforzo di Big Pharma di allargare la sua clientela.

Spaventosa possibilità: gli adulti che si rifiutano di seguire gli ordini del governo per la tracciabilità RFID o per gli altri piani del Grande Fratello, possono essere etichettati con una patologia nuova denominata "Adult Autority Defiance Disorder" (AADD) ed essere arrestati e curati contro la loro volontà di "trattare" il malfunzionamento del cervello. L'unico modo per evitare di essere etichettati AADD è quello di acconsentire a tutto ciò che ti dice il governo.

# 24 - L'industria dei vaccini impazzisce per nuovi vaccini contro tutti i tipi di "malattie"

L'industria dei vaccini è andata in cerca di nuove malattie da promuovere nel corso degli ultimi anni. Big Pharma ha capito che i vaccini sono il futuro di grandi profitti perché la loro vendita non richiede a nessuno di essere effettivamente malato. E’ un modo per vendere farmaci a persone sane, e questo è stato un obiettivo a lungo termine di Big Pharma per almeno due decenni. Tra oggi e il 2012, aspettiamoci di vedere più vaccini commercializzati per le malattie infettive inventate (molto simile al caso dell'H1N1), così come vaccini diretti al comportamento! Ad esempio, potreste vedere vaccini che pretendono di far smettere di fumare, di bere, o anche di mangiare. Un “vaccino per la dieta" sarebbe l'obiettivo finale di Big Pharma: fai un’iniezione e perdi peso senza nemmeno provarci!

# 25 - Guerra sulla libertà di salute bersaglia il latte crudo, l'omeopatia, erbe e integratori

La guerra contro il latte crudo significherà che gli agricoltori saranno trattati come gli spacciatori di droga da "autorità" sanitarie troppo zelanti (e fuorvianti) che si dedicheranno a “incursioni armate” contro il latte crudo. L’omeopatia, le terapie anti-cancro, le erbe e gli integratori continueranno tutti ad essere ferocemente attaccati dalla FDA e dalla FTC, e questi attacchi si intensificheranno quando la FDA entrerà in una nuova era di tirannia di polizia di stato contro il popolo americano, che è solo in cerca di guarigione.

# 26 - Il mondo diventa un luogo molto più pericoloso per i cittadini onesti

Quando si verificherà il fallimento delle infrastrutture economiche e ambientali, più persone perderanno le loro case e posti di lavoro, portando ad un forte aumento della criminalità quasi ovunque in tutto il mondo. L’abbiamo già visto dopo l'uragano Katrina, dove centinaia di migliaia di profughi senza lavoro hanno provocato un enorme ondata di criminalità nelle città vicine come Houston, TX. Aspettiamoci di vedere aumenti significativi della criminalità in tutte le principali città del mondo.

Più l'economia peggiora, meno funzionari di polizia i comuni possono permettersi. Ciò si traduce in un aumento della criminalità di strada: scippi, furti, rapine, ecc. Stiamo già vedendo che questo accade: ecco la notizia di un uomo di 73 anni che ha rapinato tre banche a Tampa per pagare il suo mutuo.

In particolare, rapinava le banche solo per 600 dollari ciascuna, perché era ciò di cui aveva bisogno per pagare il mutuo. Non trovate interessante il fatto che è illegale che le persone svaligino le banche, ma è perfettamente legale per le banche di rapinare il popolo!

# 27 - Vengono fatti nuovi tentativi per distruggere la libertà di Internet

Ci sarà un nuovo, significativo tentativo da parte di uno o più governi di distruggere la libertà su internet. Ciò avverrà sottoforma di leggi contro i "discorsi di incitamento all’odio", di leggi sull’ identità (in modo che nessuno possa pubblicare anonimamente nulla sulla Rete), o la messa fuori legge del testo internet su alcuni argomenti (come ad esempio rendere illegale il pubblicare informazioni sui rimedi naturali). Questo sarà messo in atto da governi disperati che si rendono conto che stanno perdendo le loro guerre propagandistiche grazie alle libertà di Internet.

Ci si può anche aspettare di vedere una maggiore collaborazione tra Google (e YouTube) e la NSA, l'FBI e la CIA. I governi manterranno chiusi i rubinetti dell’informazione in tutti i principali motori di ricerca, fornitori di servizi e-mail e siti web. Google, Facebook, Yahoo, YouTube e molti altri siti funzioneranno come piattaforme di sorveglianza per il governo degli Stati Uniti.

# 28 – Il boom della Cina esploderà influenzando tutta l’economia globale

La Cina è alla guida di un'economia super-energetica arrivata sull'orlo dell’esplosione. Tutto sembra favoloso durante il boom, ma il boom arriverà ad una fine prima del gennaio 2013.

La Cina è una consumatrice di massa delle risorse naturali e di materiali da costruzione, come cemento e acciaio. Quando la sua bolla economica scoppierà, invierà onde d'urto attraverso le economie di tutti i maggiori paesi del mondo che forniscono molti dei materiali e delle tecnologie che sono alla base della veloce crescita della Cina. Cosa ancora più importante, lo scoppio economico della Cina causerà un brusco calo nella capacità del paese di acquistare più debito degli Stati Uniti. Le banche centrali della Cina potrebbero anche decidere di iniziare a vendere le note di debito degli Stati Uniti. Questo atto potrebbe innescare una reazione a catena di vendite globali che produrrebbe un buco enorme nel metaforico Titanic della contraffatta prosperità economica americana.

# 29 – L’America centrale e meridionale abbandonerà il dollaro statunitense come moneta

L’ Ecuador utilizza attualmente il dollaro USA come valuta principale. Il dollaro è apertamente accettato anche in paesi come Panama. Ma entro i prossimi tre anni, il dollaro perderà la sua posizione dominante in Sud America. Prevedo che l'Ecuador sarà sulla buona strada verso l’abbandono del dollaro e abbraccerà una propria nuova moneta o adotterà una nuova moneta sudamericana da gennaio 2013.

Tutti i funzionari sudamericani eletti già si rendono conto che l’interminabile creazione di nuovo denaro da parte della Federal Reserve sta causando una svalutazione del dollaro americano – che in effetti si risolve in un trasferimento di ricchezza da quelle nazioni che usano il dollaro agli Stati Uniti. Questo è visto comunemente come un caso di inflazione che fa lievitare i prezzi di beni comuni (come cibo e carburante) nei paesi in via di sviluppo, rendendo i presidenti sempre più impopolari tra i cittadini. L'unico modo per difendersi da questa erosione della ricchezza è di abbandonare il dollaro come valuta e passare alla propria valuta nazionale o regionale.

# 30 - Valute locali emergono in seguito al crollo del dollaro

Parlando di moneta, anche se il crollo del dollaro potrebbe richiedere diversi anni dopo il 2012, una volta che succede, ci si può aspettare di vedere una marea di monete locali che colpisce paesi e città degli USA. Stati come la California o il Texas, per esempio, possono configurare rapidamente le proprie "banche di riserva di Stato", che sostituiscono la Federal Reserve. Potranno quindi emettere banconote di Stato ( "Texas Bucks") che fungono da moneta, in sostituzione del dollaro.

Ci saranno poi i tassi di cambio tra le monete dei vari Stati - Ti darò 1,25 dollari californiani per 1 dollaro texano... ecc. Saranno fatte fortune e perdite quando commercianti di valuta scommetteranno sulle fluttuazioni delle valute statali.

# 31 – La TSA sospende scanner a corpo intero dopo lo scandalo di foto di una celebrità

La TSA [Autorità per i trasporti aerei N.d.r] giura che la foto del tuo corpo “nudo” viene cancellata in pochi secondi dopo che è stata presa. Ma io prevedo che un personaggio famoso degli Stati Uniti verrà fotografato dallo scanner, le foto verranno salvate e scambiate dovunque su internet. L' indignazione pubblica farà sì che la TSA sospenda temporaneamente le operazioni di scansione del corpo, ma dopo che le proteste saranno svanite, la procedura verrà ripristinata. I viaggiatori aerei più pecoroni saranno d’accordo, ritenendo che per un po’ di sicurezza in più vale la pena sacrificare un bel po’ di libertà.

# 32 - Tumori cerebrali da uso di cellulari iniziano a comparire negli utenti più giovani

Entro il 2012, numerosi tumori cerebrali saranno documentati tra gli utenti ventenni che hanno fatto largo uso di telefoni cellulari nella loro infanzia e adolescenza. Ci vuole tempo perché questi tumori si sviluppino, naturalmente, ecco perchè non sono ancora riportati in gran numero. I più che trentenni di oggi non hanno mai usato i telefoni cellulari da bambini, ma l'attuale generazione ventenne è cresciuta con la testa soggetta a questi intensi campi di radiazione elettromagnetica su base regolare.

# 33 – L’industria medica pretende di trovare una causa per l’ autismo

Per deviare l’attenzione dai vaccini, l'industria medica falsificherà qualsiasi ricerca sia necessaria al fine di trovare la causa dell’autismo o qualcosa di simile: probabilmente una combinazione di genetica e l'esposizione ad alcune sostanze chimiche. Questa nuova "ricerca" sarà pubblicata in una "prestigiosa" rivista medica (che risponde agli interessi di Big Pharma, naturalmente).

# 34 - Attacco terroristico alla fornitura di acqua degli Stati Uniti

(Il testo di questa previsione è stato rimosso, perché non voglio essere accusato di dare ai terroristi idee specifiche di qualunque tipo. In nessun modo auguro attacchi terroristici a qualcuno. Ma devo sottolineare che i terroristi sono abbastanza intelligenti e hanno modi di elaborare le proprie idee.)

# 35 – Conteggio di spermatozoi in calo, tassi di infertilità in aumento

I prossimi cinque anni vedranno tassi di infertilità in continuo aumento, visto che il conteggio di spermatozoi diminuisce e le mutazioni del DNA (causate da farmaci e altre sostanze chimiche), continuano a salire. Questo è l'inizio della genopocalisse, come la chiamo io: il degrado genetico della basilare popolazione umana.

# 36 - "I registratori personali Stealth " vanno per la maggiore

Prevedo che nei prossimi 3-5 anni si diffonderanno piccoli "registratori personali" in grado di registrare 24 ore di audio e video mentre vengono indossati di nascosto dalle persone. Ciò avrà conseguenze enormi per il lavoro della polizia (aspettiamoci di vedere agenti di polizia sorpresi negli abusi su cittadini innocenti), per gli incontri di lavoro (aspettiamoci di vedere i video clip di riunioni di società private che finiscono in Rete grazie a informatori), per il governo e molti altri settori.

Eventualmente, emergerà un caso chiave di un giudice che contesta la legittimità delle registrazioni personali, e alla fine, saranno ammesse come prova. Nuove leggi approvate dal Congresso nel 2015 limiteranno l' uso di registratori personali nelle scuole pubbliche, edifici governativi e nelle altre aree "sensibili". Questi dispositivi, tra l'altro, probabilmente assumeranno la forma di anelli (per i registratori audio), collane, braccialetti e occhiali da vista. Alcuni speciali registratori tecnologici possono anche essere inseriti all'interno di occhi falsi.

L'anno 2010 e oltre, sarà “l'era di contro-sorveglianza" in cui i cittadini controlleranno le autorità. YouTube svolgerà un ruolo di primo piano in questo, ma prima o poi inizierà a censurare e bloccare i video che minacciano la credibilità del governo.

Non credete a queste previsioni? Leggete John Perkins

Per coloro che non hanno mai realmente visto come funziona il mondo, alcune di queste previsioni possono sembrare bizzarre. Se volete conoscere il modo in cui il governo degli Stati Uniti funziona davvero, leggete i libri di John Perkins:

Confessioni di un economista di successo
La storia segreta dell' impero americano

... E più su

http://www.johnperkins.org

Gli scritti di John altereranno per sempre il vostro modo di vedere il modo in cui lavora il macchinario geopolitico della nostra civiltà. Se pensate che Haiti venga aiutata per ragioni “umanitarie”, ad esempio, ripensateci: è tutto parte di un processo ben collaudato per sfruttare i disastri naturali allo scopo di intrappolare economicamente le nazioni povere o in via di sviluppo.

E ora le buone notizie

In realtà condivido la visione positiva di John Perkins sulla trasformazione personale e globale. E' interessante, dato che non ho mai incontrato John di persona, ma vivendo in Ecuador ho condiviso con lui l'esperienza con gli indiani Shuar di cui Perkins scrive nei suoi molti libri.

Io e Perkins crediamo entrambi che dopo un periodo di turbolenza economica e geopolitica vi sarà, per chi sopravviverà sul nostro pianeta, l'opportunità di “sognare nuovi sogni” che ci immettano in un nuovo corso di eventi. Potremo creare un futuro basato sulla sostenibilità, sul rispetto per la natura e l'onestà verso il nostro prossimo. Questa possibilità sarà alla nostra portata se solo avremo il coraggio di puntare a un obiettivo migliore e più positivo.

Questo articolo non è il luogo adatto per spiegare in dettaglio cosà comporti ciò, ma sappiate che nonostante le previsioni che ho qui elencato, io sono un ottimista! Credo che il mondo passerà un periodo molto difficile e che nel prossimo decennio (o più avanti), Noi, il Popolo, emergeremo più forti, con maggiori risorse, con maggiore umiltà e con un senso di rinnovata libertà nel creare qualunque futuro desideriamo.

Continuerò a presentarvi notizie e informazioni mentre affrontiamo le sfide in arrivo ed emergeremo da queste, al di là di esse. Seguitemi su NaturalNews.com per notizie e aggiornamenti su tutte le questioni che sono importanti per noi per poter creare un mondo più bello e più sostenibile per il nostro futuro collettivo.

Non c'è nulla da temere nel futuro. Il sorgere e il cadere delle nazioni è dovuto a un ciclo normale e naturale che si può osservare nel corso di tutta la storia umana. La fine di un impero segna l'inizio di una nuova opportunità, e la cosa importante è rimanere presenti e attivi quando sarà il momento di dare vita il nostro migliorato futuro collettivo.

Titolo originale: "Thirty-six predictions for the world: 2010 – 2012 – Mike Adams "
Fonte: http://www.naturalnews.com
Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di CONCETTA DI LORENZO

 

Un nuovo sito finanziario su Twitter… e non solo.Un laboratorio di idee dove incontrarsi, discutere, riflettere, per maturare una più completa comprensione delle dinamiche che muovono i processi economici ed i mercati finanziari.


Bello chi legge (i fumetti di Kanjano & Ferro): con questo ne avete per un paio d'ore. Meglio di un centro estetico ed è pure gratis.

Se lo leggete in famiglia o lo consigliate a 4 amici cade pure il governo.

Fonte: kanjano.org

 
By Admin (from 11/08/2010 @ 14:11:39, in it - Scienze e Societa, read 2180 times)

La mole della Cresta di Reit (3075 m) si impone sull'abitato di Bormio, steso all'interno di una vasta e soleggiata conca da cui si staccano la Valdisotto, via di accesso al Bormiese, la Valdidentro, che porta a Livigno, e la Valfurva, nota soprattutto per la stazione sciistica di Santa Caterina.

 

Le favorevoli caratteristiche geomorfologiche furono intuite fin dall'antichità, ne è testimonianza il fatto che Bormio divenne in epoca romana un importante nodo strategico nelle comunicazioni transalpine, lungo la Via Imperiale d'Alemagna, determinandone la fortuna commerciale specie tra XV e XVI secolo.

 

Ad inizio Novecento, la facilità d'accesso e l'apertura delle strutture termali trasformarono la cittadina in una località turistica alla moda, capace di attirare le pellicce più lussuose d'Europa. Dello scorso secolo è la rapida riconversione al turismo moderno, fatto di alberghi, impianti di risalita e lunghe piste da sci tra le più apprezzate del circo alpino, Chi si dirige da queste parti solitamente è alla ricerca di impianti moderni e confortevoli e di piste tanto ampie da permettere di effettuare discese in piena sicurezza.

Infatti, la ski area Bormio-Oga-Valdidentro è fra le più complete della Valtellina e di tutto l'arco alpino. Già capitale dello sci internazionale, ha ospitato i Campionati Mondiali di Sci Alpino nel 2005, per i quali si è assistito a un rinnovamento generale di tutti gli impianti. Questo salotto dello sci può vantare oltre 50 km di tracciati di cui 25 km coperti da uno dei più estesi sistemi di innevamento programmato d'Europa - serviti da 16 impianti di risalita all'avanguardia, che dai 3000 metri del Valcetta scendono fino ai 1225 del paese. Difficilmente un discesista può continuare a definirsi tale senza aver inforcato gli sci all'inizio della famosa pista Stelvio, lunga 4 km e aperta proprio in occasione dei mondiali del 1985.

 

Anche le piste Betulle e Valbella si fregiano di una certa notorietà tra gli sciatori. In ogni modo tutte le piste di Bormio, di varia difficoltà e lunghezza, sono in grado di soddisfare le esigenze di ogni sciatore, come, per esempio, i desideri di ampie vedute sulle panoramiche Bimbi al Sole [6 kml e Stella Alpina (5,7 km). Meno trafficate le piste del comprensorio Valdidentro-San Colombano, una ventina di chilometri di tracciati serviti da 10 impianti di risalita che ben collegano le discese di Isolaccia con il comprensorio di Oga (Valdisotto), senza mal sganciare gli scarponi; fra le piste più divertenti la Masucco, la Palancana e la Cuna Alta.

Anche lo sci nordico ha i suoi spazi e, del resto, il comprensorio di Bormio vanta una delle migliori piste d'Italia: la Viola di Valdidentro in località Baita Noa, 25 km nel fitto di boschi e nel silenzio più assoluto, che consente di scegliere, mediante innumerevoli deviazioni, la distanza più adatta alle proprie forze la partire da un itinerario di 2 km) e che comprende un Centro Sci Fondo con attrezzature e scuola. Inoltre, nei pressi del paese, la pista Alù (12 km) con anelli medio-facili. Un gigantesco superpipe (più di 120 metri di lunghezza e muri superiori a 5 metri) e diverse rampe adatte sia ai meno esperti sia ai professionisti, compongono il nuovo snowpark posto sul piano di Bormio 2000.

Dopo la brezza cristallina sul volto durante le discese, quello che serve è un'immersione nei 40°C delle acque delle terme di Bormio e magari concedersi una sauna o un bagno turco rilassanti. In alternativa si può andare a Bagni Vecchi di Valdidentro e ritrovare benessere nelle antiche vasche dei Bagni Romani. Scivolare su una slitta trainata da cani (sleddog) regala emozioni che solo la realtà può far provare, rimandando a culture lontane e affascinanti.Le sorprese continuano nella parte vecchia del paese, capace di nascondere architetture notevoli, spesso impreziosite con affreschi e arricchiti da portali in pietra: le Torri delle Ore (XV-XVI sec.) e degli Alberti (XV sec.), le sole rimaste delle tante che un tempo svettavano sulle case; la collegiata dei SS. Gervasio e Protasio; il famoso Kuèrc (XIII sec.), un loggiato che si apre ad anfiteatro nel centro di piazza Cavour; Palazzo De Simoni (XVII sec.) oggi sede del Municipio, della Biblioteca e del Museo Civico. E ancora il Museo Mineralogico e Naturalistico e il Giardino Botanico Alpino Rezia che ospita le principali specie floristiche del Parco Nazionale dello Stelvio.

Bresaola, burro e formaggi d'alpe, pizzoccheri, sciatt, polenta taragna, il tutto accompagnato dagli ottimi vini di Valtellina (Sassella, Grumello, Inferno, Valgella e Sforzato), dalle grappe e dagli amari di erbe alpine, tra cui il famoso Bràulio, concludono in bellezza una giornata spesa tra sport, cultura e divertimento. ( Fonte: Regione Lombardia)

 

 

« The world is no longer in phase 6 of influenza pandemic alert. We are now moving into the post-pandemic period. The new H1N1 virus has largely run its course. »

[WHO - 10 agosto 2010]

 Con queste parole, Margaret Chan, direttore generale del World Health Organization, annuncia la morte dell'AH1N1, per gli amici l'influenza suina, nata l'11 giugno 2009 e tragicamente deceduta a soli 14 mesi di vita.

 

Ne piangono la scomparsa le tasche dei cittadini, che in ogni parte del mondo stanno distruggendo milioni di dosi di vaccini scaduti, tranne quelli polacchi, che prima del disastro di Katyn erano stati gli unici ad avere gentilmente declinato le offerte delle case farmaceutiche. 

 Gli italiani piangono di più, perché sono stati gli unici tra tutti gli stati del globo terracqueo ad avere stipulato un contratto con Novartis - siglato il 21 agosto 2009, opportunamente secretato ma svelato su questo blog il 16 novembre dello stesso anno - concepito come un tributo alla divinità farmaceutica, un vero e proprio sacrificio collettivo che ha bruciato 24 milioni di euro sull'altare del più bieco affarismo. 

 L'indecorosa calata di braghe prevedeva clausole assolutamente assenti nei contratti stipulati con gli altri stati. In particolare, il corrispettivo pattuito sarebbe stato versato anche se la Novartis avesse ritardato nella consegna e, addirittura, anche se non avesse ottenuto l'autorizzazione alla commercializzazione del vaccino, quindi senza contropartita. Inoltre, per la Novartis non erano previste penalità di nessun tipo.
 Il contratto è stato firmato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, quindi da Maurizio Sacconi. Non è dato sapere se la moglie, Enrica Giorgetti, direttore generale di Farmindustria, abbia avuto una parte di intermediazione o meno.

 Fonti esclusive di Byoblu.Com riportano che, in cambio del contratto sui generis, Novartis si sarebbe impegnata ad assumere 200 o 300 giovani del mezzogiorno, allo scopo di innalzare di qualche punto - temporaneamente -  il tasso di occupazione. Una manovra per acquisire consenso per la maggioranza di governo, addebitandone il costo agli italiani, da cui non hanno tratto giovamento neppure i novelli lavoratori i cui contratti temporanei, già in scadenza, sono lungi dall'essere rinnovati.

 In ogni caso, che la suina fosse una bufala, noi ce ne eravamo accorti già l'11 settembre 2009. Bastava fare due conti. Questa, inoltre, l'intervista che Byoblu.Com ha realizzato il 24 settembre 2009 Paolo Grossi, infettivologo di chiara fama e professore di malattie infettive all’Università dell’Insubria.

 Oltre due mesi dopo, quando ormai i buoi erano scappati, arrivavano anche i giornali, e il 31 marzo 2010 il Consiglio d'Europa lodava pubblicamente Ewa Kopacz, il ministro della Salute polacco, per la gestione estremamente razionale del problema. 

 Ewa aveva fatto notare come i rischi derivanti dalla AH1N1 fossero in realtà moderati e sottodimensionati rispetto alla normale influenza stagionale, e aveva dichiarato che le condizioni poste dalle compagnie farmaceutiche erano inaccettabili [qui la trascrizione di Byoblu.Com del suo intervento al Parlamento polacco]. Sacconi invece si è venduto tutto, lasciandoci in mutande. 

 Un qualsiasi dirigente incapace viene licenziato sui due piedi. Perché un ministro che ha sovrastimando i fattori di rischio e siglato contratti assolutamente fuori dal mercato, impiegando soldi pubblici, non dovrebbe dimettersi?

[Video dell'11 aprile 2010: Influenza A - la truffa suina.]

 

Fonte: ByoBlu.com

 
By Admin (from 12/08/2010 @ 11:06:58, in it - Scienze e Societa, read 1064 times)

Cari precari,


come si riassumono i dati elettorali? Di modi ce ne sono tanti.


Uno è questo: Berlusconi ha perso, Berlusconi ha vinto. Ha perso, perché il suo PDL crolla di dieci punti. Ha vinto, perché grazie alla Lega di Bossi (che ha dato un bel posto di lavoro anche al figlio ritardato), si è garantito la sopravvivenza giudiziaria e continua ad avere un paese in ostaggio da scambiare in parlamento con le sue leggi personali.


L’altro dato: il PD ha vinto, il PD ha perso. Ha vinto, perché ha tenuto a livello nazionale nonostante i cazzi di Marrazzo, le carte di credito di Del Bono, i milioni di Del Turco, le fughe (benedette) di Rutelli, Binetti e altri fondamentalisti cattolici. Ha perso, perché non riesce a trovare continuità e già si parla di nuove rese dei conti tra Bersani e il resto del partito.
L’altro dato interessante è l’astensionismo, segno che stavolta la gente s’è incazzata per davvero e che per i prossimi tre anni sarà la riconquista di questi elettori il fulcro di tutto. Ma badate bene, i vecchi partiti, tra i quali possiamo ormai annoverare anche l’IDV che si è cristallizzata intorno alla figura di Di Pietro, sono al palo. Il movimento di Grillo ha conquistato quasi il 7%, se non sbaglio a Bologna. Che serva da lezione al Popolo Viola e a tutti gli altri: nelle piazze ci si conta, ma è alle urne che si conta.


Abbiamo tre anni per costruire l’alternativa. Diamoci da fare. – Arnald

Fonte: diversamenteoccupati.it

 
By Admin (from 12/08/2010 @ 15:14:34, in it - Scienze e Societa, read 3098 times)

Livigno, la più importante stazione invernale della Lombardia e una delle principali dell’arco alpino, si trova in un’enclave italiana a nord delle Alpi. Incastonata tra Svizzera e Italia, la sua valle è circondata dai Parchi Nazionali dello Stelvio e dell’Engadina. A 1800 m sul livello del mare, in una valle che si estende per 23 chilometri tra due catene montuose che raggiungono i 3000 m di altitudine, il villaggio di Livigno è celebre per la sua caratteristica forma allungata: una striscia continua di case in legno e pietra.

 

Ha saputo serbare nel tempo le caratteristiche ambientali, culturali e architettoniche della cultura alpina. Invece che nel Mar Mediterraneo, come accade ai fiumi delle Alpi italiane, il torrente Spől, che percorre la valle di Livigno, si getta nell’Inn, affluente del Danubio che sfocia nel Mar Nero. È proprio la singolare posizione geografica ad assicura a Livigno abbondanti nevicate per tutta la stagione e piste da sci perfettamente innevate da novembre a maggio.

Sono in molti ad associare a Livigno il pieno di benzina (che continua a costare circa la metà) e l'acquisto di zucchero e cioccolato al di là della frontiera italiana, Chissà se sono gli stessi che d'inverno si riversano sulle tante piste tracciate dalla Blesaccia (2772 m) o dal Monte della Neve (2785 m). in un carosello infinito di percorsi (115 km di piste di sci alpino e 40 di sci di fondo!). Stesa per 13 km su un vasto altopiano soleggiato, incastonata tra splendide catene montuose. Livigno, oggi, è soprattutto una moderna località turistica dal richiamo internazionale; un tempo, invece, in questi luoghi transitavano silenziosi i contrabbandieri, che 'de sfroos' valicavano il vicino confine.

 

La peculiare collocazione geografica costringeva gli abitanti a lunghi periodi di isolamento, ripagati fin dal XVII secolo per mezzo di un'autonomia economica e giuridica privilegiata, godendo dall'Ottocento in poi di benefici extradoganali attivi ancor oggi. La realizzazione del collegamento stradale con Bormio negli anni Cinquanta e la costruzione del Munt la Schera, tunnel di collegamento con il versante svizzero e comoda via d'accesso per i turisti dell'Europa centrale, facilitano lo sviluppo ricreativo di Livigno.

Sono sei i versanti a disposizione per lasciare le proprie tracce, sempre su piste molto larghe e ben battute, con un'ottima esposizione al sole Idal mattino fino al tramonto) e differenziate per ogni abilità. Una volta indossati gli scarponi, si può decidere di affrontare le piste che discendono dal Mottolino (2349 m) collegate anche a Trepallel. oppure, sul versante opposto, al di là del Torrente Spal, risalire i pendii del Monte Cantone (2904 m) e della Vetta Blesaccia (2772 m).

Le emozioni più intense si provano certamente sulla pista del Carosello, che dai 2694 metri del Lac Salin porta fino in paese, e quella del Monte della Neve, che discende da quota 2785 metri. Gli impianti, 32 in tutto, fanno parte dello Skipass Alta Valtellina, con la possibilità di accedere a quelli di Bormio, Santa Caterina Valfurva e San Colombano. Da segnalare l'inaugurazione,della nuova seggiovia Federia, nella vallata omonima, al di là dell'arrivo della linea di telecabine del Carosello 3000. Inoltre, gli esperti di sci agonistico saranno al corrente della nuova nera dedicata al campione Giorgio Rocca, raggiungibile attraverso la seggiovia Teola, in località Pianoni Bassi. Per lo sci nordico esistono cinque tracciati lungo la Valle della Forcola, ai piedi del Mottolino. Nel mese di dicembre la Sgambeda, una maratona di circa 40 km, apre la stagione internazionale del fondo (per i più piccoli: la MiniSgambeda circa 4 km).

I surfers possono vagare nei silenzi della "fresca", sempre bella e abbondante, e poi atterrare allo snowpark del Mottolino, il 55DSL, con i suoi 70 km2 di superficie, superpipe di 140 m, minipipe, half-pipe, jump, una pista di boardercross con 600 m di dislivello e tutto quello che ci può stare a 2000 m di altezza, con tanto di musica e adeguata manutenzione. Una chicca, il centro equestre lungo le rive dello Spal, dove oltre alle classiche escursioni a cavallo sulla neve è possibile assistere alle divertenti partite della "Polo Cup on Snow", disputate ogni anno alla fine del mese di gennaio. Infine, per i fanatici della discesa a tallone libero, l'appuntamento imperdibile è per la Skieda, una settimana interamente dedicata alla pratica del telemark, fitta di numerosi incontri ed escursioni, sempre ottimamente organizzate.

La completezza dell'offerta livignese si percepisce anche dalle molte attività praticabili dopo, o in alternativa allo sci: pattinaggio, palestra e piscine coperte, arrampicata su ghiaccio, cascatismo, tutto il corredo necessario per non annoiarsi. Sempre suggestivi gli itinerari con ciaspole o senza, lungo gli 80 km di sentieri che si snodano attorno all'abitato. Livigno non vanta un vero e proprio centro storico, quanto piuttosto piccoli nuclei abitativi raggruppati attorno ad alcuni luoghi di culto, da cui hanno ereditato la propria denominazione: Addolorata in Val Federia, S. Rocco, Immacolata di Lourdes, S. Vergine di Caravaggio, per citarne solo alcune. Tra le architetture locali meritano un'occhiata più attenta le 'bàit', caratteristiche baite, completamente in legno e dai tetti poco pendenti in scaglie di larice con travi che evitano lo scivola mento della neve; ad esse si affiancano edifici rustici con stalla e fienile chiamati 'toilà'. "Art in Ice" il concorso internazionale di sculture di neve che ogni anno lascia a bocca aperta numerosi visitatori. Shopping resta in ogni modo la parola d'ordine per chi attraversa le vie del centro; inevitabile del resto davanti agli oltre 200 esercizi commerciali che godono di particolari sgravi fiscali e facilitazioni extradoganali.

La sera, ristoranti e trattorie aspettano gli amanti della buona cucina con le specialità e i piatti della rinomata gastronomia livignese.

 

Sfogliatina al bitto, sciatt, pizzoccheri, chisciai, risotto e bresaola, pappardelle valtellina, borsat, pòtol, salmi di cervo, slìnzega [carne essiccata di manzo o cervo), panòn e torta di noci, pasola e marmellata di mirtilli.

 

E per divertirsi fino a tardi, cinema, sale giochi, discoteche e pub. Livogno conta poi di 104 alberghi, di cui ben 11 nella categoria top, 25 garni e oltre 1000 appartamenti formano la struttura ricettiva di una stazione che ha pochi rivali sulle Alpi.

 

All’avanguardia anche le strutture wellness, le spa, le beauty farm, le palestre e le piscine presenti in molti hotel. Da quest’anno sono affiancate dall’avveniristico complesso Aqua Granda.

Livigno è una delle tre zone duty free in Europa. Fino dal 1805 Il villaggio fu dotato di benefici extradoganali, riconosciuti nel 1818 dall'Austria-Ungheria, ribaditi dall'Italia nel 1910 e confermati dalla C.E.E. nel 1960. Dei prezzi tax free approfittano ogni anno i turisti, che hanno a disposizione oltre 250 negozi dove possono acquistare tutti i grandi marchi della moda.
Livigno è una stazione amata dai giovani, che per il doposci hanno a disposizione bar, discoteche e pub. Dall’happy hour alle ore piccole, Livigno “resta sveglia” per la più frenetica movida alpina. Attività sportiva e relax è il binomio di una vacanza dove gli impianti di risalita si affiancano ai centri benessere e alle spa,. Qui gli ospiti possono sperimentare tutti i più sofisticati trattamenti terapeutici ed estetici. All’inizio dell’inverno 2009-2010 si è inaugurato Aqua Granda, il primo centro benessere integrato d’Europa, pensato per offrire a ciascuno un percorso personalizzato verso la perfetta armonia di corpo e spirito. ( Fonti varie: Regione Lombardia - APT Livigno - ilturista.info)

 

BERNA -  Il consigliere agli Stati ticinese Dick Marty (PLR) è favorevole ad una legalizzazione delle droghe a livello mondiale. "Il divieto ha portato ad un fallimento totale", ha dichiarato in un'intervista che sarà pubblicata domani dal quotidiano austriaco "Kurier".

La proibizione delle droghe dure fa soltanto salire i prezzi e porta benefici notevoli alle mafie, ma non riduce l'accesso agli stupefacenti, afferma il "senatore". "Dobbiamo privare i criminali di questi benefici", aggiunge Marty che, in veste di procuratore generale ticinese, ha combattuto per quasi quindici anni il traffico di sostanze illecite.

Interrogato su ciò che lo ha portato a cambiare idea su questo tema, il consigliere agli Stati spiega che sono "sempre i più piccoli" a finire davanti ai giudici, mentre i baroni della mafia agiscono perlopiù indisturbati, risiedono in alberghi di lusso e dispongono di relazioni privilegiate con il mondo dell'economia. Inoltre, aggiunge, "non è mai stato così facile procurarsi della droga".

Marty è tuttavia scettico circa la concretizzazione di una legalizzazione internazionale e conclude dicendosi "sicuro di non viverla".

Fonte: tio.ch

 
By Admin (from 13/08/2010 @ 11:09:10, in it - Scienze e Societa, read 1776 times)

Cari precari,


dalla nascita siete circondati di croci. No, stavolta non in senso metaforico, ma letterale. Questo paese è ossessionato dall’accontentare uno stato straniero che aggira, scavalca e denigra le nostre leggi. Che ci spiega cosa è morale e cosa no: uno Stato che però, quando fa qualcosa di immorale, dà la colpa al diavolo. Poi sono cazzi dei magistrati andarlo a cercare ‘sto povero diavolo, ma i preti non si toccano. Se non in compagnia dei bambini.
Non c’è atto, dalla trombata all’aborto, dalla nascita alla morte, dal voto all’astensione (anche sessuale) che non passi per le bocche dei vescovi.


Ieri il cardinal Bagnasco, tanto per mettere le mani nelle nostre urne (oltre che nelle tasche e nelle coscienze) ha invitato tutti a non votare chi è a favore dell’aborto. Però caro cardinale, poteva anche essere un po’ più positivo. Non avrebbe fatto bene anche a dire di andare tutti a votare per chi sconfiggerà il cancro in tre anni? – Arnald

Fonte: diversamenteoccupati.it

 
Ci sono 5242 persone collegate

< febbraio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
 
             

Titolo
en - Global Observatory (605)
en - Science and Society (594)
en - Video Alert (346)
it - Osservatorio Globale (503)
it - Scienze e Societa (555)
it - Video Alerta (132)
ro - Observator Global (399)
ro - Stiinta si Societate (467)
ro - TV Network (149)
z - Games Giochi Jocuri (68)

Catalogati per mese - Filed by month - Arhivate pe luni:

Gli interventi piů cliccati

Ultimi commenti - Last comments - Ultimele comentarii:
Hi, it's Nathan!Pretty much everyone is using voice search with their Siri/Google/Alexa to ask for services and products now, and next year, it'll be EVERYONE of your customers. Imagine what you are ...
15/01/2019 @ 17:58:25
By Nathan
Now Colorado is one love, I'm already packing suitcases;)
14/01/2018 @ 16:07:36
By Napasechnik
Nice read, I just passed this onto a friend who was doing some research on that. And he just bought me lunch since I found it for him smile So let me rephrase that Thank you for lunch! Whenever you ha...
21/11/2016 @ 09:41:39
By Anonimo


Titolo





27/02/2020 @ 23:46:24
script eseguito in 969 ms