\\ Home Page : Articolo : Stampa
Mario Monti lancia un messaggio di ottimismo prima di partire per incontrare a Parigi il presidente Francois Hollande...
By Admin (from 01/08/2012 @ 05:00:56, in it - Osservatorio Globale, read 2045 times)

Il presidente del consiglio è convinto che l'Italia e l'Unione europea vedano già la luce in fondo al tunnel e che il vertice di Parigi servirà a mettere in sicurezza l'euro e dare impulso alla crescita. Hollande: faremo tutto il possibile per attuare decisioni del vertice Ue.

Hollande e Monti

Italia e Francia riaffermano la loro volontà di impegnarsi e di fare «tutto il possibile» affinché «le decisioni del Consiglio europeo siano applicate» e la zona euro sia «difesa, preservata, consolidata», ha detto Hollande dopo l'incontro. Sul futuro della zona euro, «sono stati fatti progressi molto significativi, e nei giorni scorsi sono state pronunciate parole importanti da parte del presidente della Bce e dei capi di Stato e di Governo», ha aggiunto il presidente francese.

Monti. «Condivido parola per parola quanto dichiarato dal presidente francese Hollande sul graduale schiarirsi delle prospettive dell'Eurozona»: lo ha detto il premier Mario Monti, al termine del suo incontro con il presidente francese all'Eliseo. «La posta in gioco è talmente vitale che non possiamo permetterci neanche un minuto di disattenzione, la posta in palio è talmente vitale per tutti e per ciascuno di noi» e riguarda «la stabilità e la forza dell'eurozona e la sua capacità di contribuire alla crescita economica e sociale dell'Europa», ha detto Monti.

Borse. Piazza Affari inverte rotta in scia all'andamento ribassista di alcuni titoli che stanno appesantendo i mercati europei. Il Ftse Mib scende quindi in campo negativo, perdendo più di un punto percentuale. A pesare sono in particolare i conti sotto le attese di alcuni big. Tra questi, sul listino milanese, si guarda alla Fiat che sta perdendo oltre il 4% dopo aver registrato un utile sotto le attese degli analisti.

Spread. Lo spread Btp-Bund si attesta sopra quota 470, in crescita rispetto alla chiusura di ieri a 466 punti base. Il rendimento sulla scadenza decennale italiana si porta al 6,04%.

Fonte: ilmattino.it - © RIPRODUZIONE RISERVATA