Immagine
 Trilingual World Observatory: italiano, english, română. GLOBAL NEWS & more... di Redazione
   
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
By Admins (from 27/03/2013 @ 01:05:45, in it - Video Alerta, read 1251 times)

Il rimborso IMU di Berlusconi un reato altro che bufala

Perchè abbiamo lanciato questa azione ?

Tanto per cominciare abbiamo deciso di sensibilizzare l'opinione pubblica relativamente al funzionamento del sistema monetario.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

La vittima è Erika Anna Avrai, una donna rumena di 42 anni.

La donna era andata dal medico curante che le aveva prescritto un antibiotico. Il sospetto è che l'iniezione è stata fatta per via endovenosa e non intramuscolare. Sul caso è stata aperta un'inchiesta.

I carabinieri hanno trasmesso una prima informativa al magistrato inquirente, che dovrà anche stabilire se dopo aver acquistato il medicinale in farmacia, la rumena se lo sia somministrato da sola, o se sia ricorsa all'aiuto di qualcuno, che ha poi commesso il tragico errore. I primi a soccorrerla sono stati alcuni passanti, poi è arrivato il medico curante e subito dopo un'ambulanza del 118. Per la donna, però, non c'era più nulla da fare.

Fonte: informasalus.it

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Everything you need to know that the media is not telling you...

Stefan Molyneux, host of Freedomain Radio - and winner of the 2012 Liberty Inspiration Award - breaks down the unspoken facts about the end of freedom, opportunity and trade in the modern United States. There will be no economic recovery, prepare yourself accordingly.

Freedomain Radio is the largest and most popular philosophy show on the web - http://www.freedomainradio.com

To support the show, please donate at http://www.fdrurl.com/donate

Sources: http://www.fdrurl.com/endus

Thanks to Brady Lacko for his amazing research.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

L'Ente nazionale per la Valorizzazione delle Proprieta' dello Stato (Taiped, incaricato delle privatizzazioni), ha indetto la gara internazionale per la vendita e il riaffitto da parte dello stato, con il sistema 'sale & lease back', di 28 edifici demaniali che oggi sono sedi di ministeri, di Enti pubblici e anche il quartier generale della polizia di Atene.

Gli immobili in vendita saranno divisi in due gruppi di 14 immobili ciascuno, mentre il totale degli affitti che si ricavera', secondo il Taiped, ammontera' a circa ai 30 milioni di euro all'anno. Il tempo a disposizione per la presentazione delle offerte da parte degli interessati scade il prossimo 19 aprile. Per quanto riguarda il periodo di riaffitto, si parla di 20-25 anni al termine dei quali lo Stato potra' riacquistare qualsiasi immobile al prezzo di mercato. Secondo funzionari del Taiped, il problema per la vendita degli immobili non e' la mancanza di acquirenti disposti ad investire ma la diminuzione dei prezzi, in quanto la vendita avviene in un periodo di grave crisi economica che ha gia' provocato un pesante calo del valore degli immobili. Come consiglieri finanziari del Taiped sono stati nominati l'AlphaBank, la Eurobank Equities Investment, la Banca Nazionale e la Banca del Pireo.

Fonte: italian.irib.ir

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Con trentasei voti contrari e nessuno favorevole.

Fino ad oggi, infatti, nessuno, fra i Paesi dell’eurozona, aveva avuto il coraggio di non ottemperare agli ordini che arrivavano dai burocrati di Bruxelles. I quali hanno alimentato una sorta di terrorismo psicologico, atto ad impaurire i popoli sovrani, col fine di far loro accettare le misure imposte.

In pratica è come se uno ti dicesse: “Io ho cento bombe atomiche, se non fai ciò che ti dico te ne sgancio una addosso”. Qualcuno poteva pure pensare che non avesse le 100 bombe atomiche, ma nessuno però aveva voluto fare la prova (beh c’è da capirlo!), e quindi Grecia, Spagna, Irlanda, Portogallo e Italia avevano chinato il capo ed ubbidito.

O meglio, per la verità Grecia ed Italia avevano, timidamente, provato ad opporsi, ma in un giorno sono stati sostituiti i governi legittimamente eletti dal popolo e sostituiti con due governi fantoccio la cui prima mossa, ovviamente, è stata quella di recarsi a Bruxelles, dai loro padroni, e genuflettersi, imponendo poi, ai propri popoli, tassazioni al limite dello svenamento.

Ma la piccola Cipro, no! Il microbo Cipro ha risposto: “Bene signori! Sganciatemi pure la bomba atomica, io sono qui e non ho paura.”

Ed allora l’Europa ha dimostrato tutta la sua inconsistenza, balbettando: “Ehmmm ... ehmmm... non avevamo mai detto che ti sganciavamo addosso una bomba atomica ... vediamo ... troviamo una soluzione ... ehmmm ... dopotutto i problemi non sono così gravi ...”.

E allora?

E allora non importa se Cipro vale lo 0,2% del Pil dell’eurozona, il precedente ora c’è! E qualsiasi altro Paese, prima di accettare le imposizioni di Bruxelles, dovrà fare i conti con il proprio popolo, che sarà libero di rifiutarsi di adottare misure autolesioniste, sì, perché la sovranità popolare, in democrazia, non è molto ... è tutto!

Giancarlo Marcotti per FinanzaInChiaro.it

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Il Giudice monocratico presso il Tribunale di Ferrara, dott. ATTINA', ha assolto con la formula perchè il fatto non è previsto dalla legge come reato, due giovani ferraresi, NICOLA BALBONI e NICOLA GRANDINI, che nei giorni scorsi erano stati addirittura arrestati, siccome trovati in possesso di gr. 8 di hashish e di n. 4 piantine di cannabis.

I due ragazzi, che erano stati immediatamente scarcerati, hanno optato, a mezzo del loro difensore di fiducia Avv. Carlo Alberto Zaina del foro di Rimini, legale di ADUC, per la celebrazione del giudizio abbreviato.

Allo stato non si conoscono ancora le motivazioni della decisione, che verranno pubblicate entro 15 giorni, ma la lunga camera di consiglio che ha portato alla assoluzione, pare legittimare il convincimento che il giudice abbia accolto in toto la tesi della difesa in ordine alla non punibilità della coltivazione, siccome essa sarebbe stata destinata ad un uso esclusivamente personale degli interessati.

I due imputati, infatti, hanno sempre sostenuto che il prodotto della coltivazione delle 4 piantine sarebbe stato destinato a soddisfare un fabbisogno strettamente personale.

Se questa fosse la motivazione della decisione ci troveremmo, quindi, di fronte finalmente ai primi segnali di un'equiparazione giurisprudenziale della condotta coltivativa a quella detentiva, nel senso di escludere che chi coltiva per sè debba essere sottoposto a sanzione.

La decisione del Tribunale di Ferrara, per il suo carattere estremamente radicale in punto a responsabilità ed il suo contenuto assolutorio, assorbe anche la questione di costituzionalità che la difesa aveva presentato preliminarmente e che, comunque, ha avuto indubbio rilievo ai fini del felice esito della vicenda.

Fonte: aduc.it

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


COMUNICATO STAMPA


 CIPRO: PAGHERA’ MAI LA TROIKA (BCE-FMI-UE) PER PANICO CREATO IN EUROPA ? ADUSBEF E FEDERCONSUMATORI STUDIANO DENUNCIA CONTRO TROIKA PER REATI DI AGGIOTTAGGIO E TURBATIVA MERCATI DA INOLTRARE A CORTE GIUSTIZIA UE.


Dopo aver provocato il panico tra i correntisti europei, specie quelli italiani già scottati nel 1992 dal prelievo forzoso del 6 per mille, si assiste ad una indecorosa retromarcia delle cancellerie europee e della Troika (Bce-Fmi-Ue) sul prelevamento dei conti correnti a Cipro, escluso definitivamente oggi dal Governo di Nicosia.    Ma la Troika, che probabilmente sarà denunciata alla Corte di Giustizia Europea per aggiotaggio e turbativa di mercato (qualora i giuristi incaricati da Adusbef e Federconsumatori ne dovessero ravvisare i presupposti legali), per il panico creato ad arte con l’imposizione del prelievo forzoso in violazione di direttive europee che salvaguardano i correntisti, specie per i depositi sotto i centomila euro, pagherà mai per i danni inferti ai mercati ed ai risparmiatori, che sono maggiori della posta in gioco di 6 miliardi di euro, guarda caso lo stesso esatto ammontare che le banche tedesche hanno affidato a Cipro ?    La strategia suicida della Troika che sta suscitando panico tra i correntisti europei, specie quelli già scottati come gli italiani, oltre a salvare le banche tedesche a spese dei depositanti, ha la finalità di rendere insicuri i depositi dei paesi a rischio, come Spagna, Grecia, Portogallo, Italia, per far trasmigrare le giacenze in approdi più sicuri come Germania, Svizzera, Austria, scavando così la fossa alla fiducia dei cittadini nell’Europa, messa a repentaglio da tecnocrazie, cleptocrazie e Governi ombra Bce, che hanno già arrecato troppi danni alla costruzione della casa comune europea.

Fonte: adusbef.it

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

All our times have come
Here, but now they're gone
Seasons don't fear the reaper
Nor do the wind, the sun, or the rain (We can be like they are)

Come on, baby (Don't fear the reaper)
Baby, take my hand (Don't fear the reaper)
We'll be able to fly (Don't fear the reaper)
Baby, I'm your man

La la la la la
La la la la la.

Valentine is done
Here, but now they're gone
Romeo and Juliet
Are together in eternity (Romeo and Juliet)
Forty-thousand men and women every day (Like Romeo and Juliet)
Forty-thousand men and women every day (Redefine happiness)
Another forty-thousand coming every day (We can be like they are)

Come on, baby (Don't fear the reaper)
Baby, take my hand (Don't fear the reaper)
We'll be able to fly (Don't fear the reaper)
Baby, I'm your man

La la la la la
La la la la la

Love of two is one
Here, but now they're gone
Came the last night of sadness
And it was clear she couldn't go on
The door was open and the wind appeared
The candles blew and then disappeared
The curtains flew and then he appeared (Saying don't be afraid)

Come on, baby (And she had no fear)
And she ran to him (Then they started to fly)
They looked backward and said goodbye (She had become like they are)
She had taken his hand (She had become like they are)
Come on, baby (Don't fear the reaper)

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

Quando Amato nel fatidico '92 prelevò nottetempo dai conti degli italiani un - oggi misero - 6 per mille per rimpinguare le casse dello Stato, lo fece per farci "entrare in Europa". Fu forse la prima volta che udimmo questo slogan, ripetuto poi alla nausea nei successivi vent'anni per giustificare ogni nefandezza, dalle tasse alla TAV. Una pessima presentazione dell'Europa, per giunta, con un furto notturno: avremmo dovuto capire dai tali prodromi dove si sarebbe andati a parare.

Ma a confronto di quel che accade a Cipro, Amato era uno statalista. La grande rapina ai ciprioti poveri e ai russi ricchi avviene stavolta per salvare banche tedesche, punto e basta. 5,8 miliardi di rapina, esattamente pari all'esposizione delle banche tedesche a Cipro. L'idea meravigliosa è questa: se le banche sono in sofferenza, sull'orlo del crac, perché devono intervenire gli Stati? Che le salvino i correntisti!

Non fa una piega. Gli hai dato i tuoi soldi, li hanno gestiti male, e ora ce li rimetti. Si chiama "incauto affidamento", qualsiasi tribunale ti darebbe torto. E talmente è geniale questa idea che, udite udite, si sta propagando come fuoco tra le stoppie: ora pare che anche la Nuova Zelanda voglia applicare lo stesso sistemino per salvare le proprie banche. E' una soffiata del partito dei Verdi neozelandesi. Se una banca finisce a rischio default, i soldi dei correntisti verranno decurtati per il bailout, così propone il Ministro delle Finanze.

Mi chiedo cosa staranno pensando tutti i fervidi sostenitori della "moneta elettronica", nel vedere intere famiglie cipriote alla disperazione con tutti i loro risparmi ostaggio delle banche. Banche che prima li gestiscono male, e poi li rubano per pararsi il didietro. Meglio pensarci un po' prima di dire addio alle vecchie concrete banconote, e correre dietro alle sirene di chi, con la scusa dell'evasione, vi convince a seppellire tutti i vostri soldi nell'orto dei miracoli. Da dove il gatto e la volpe li faranno poi sparire.

Fonte: crisis.blogosfere.it via informarexresistere.fr - Autore: Debora Billi

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

In gran spolvero il comparto assicurativo. In calo ancora i titoli bancari.

Il venerdì fa un po’ paura e dopo aver assistito ad una crescita quasi continua per tutta la sedute le ultime ore di contrattazione hanno visto prevalere le vendite.

Fidarsi è bene, ma … ed in particolare alcuni titoli del comparto bancario hanno subito storni importanti.

Cosa accadrà a Cipro nel fine settimana? E l’incarico a Bersani?

Oggi, dagli Stati Uniti, non erano in programma dati macro di un certo rilievo, in mattinata la Germania ha comunicato l’importante indice IFO sulla fiducia delle aziende che è diminuito anziché aumentare come nelle attese, ma non ha lasciato strascichi negli investitori.

Sulla nostra Borsa in grande evidenza il settore assicurativo, Generali (+3,46%) ha ripreso a salire con decisione, ma è stata la nuova galassia Unipol-Sai a fare segnare le migliori performances con la Compagnia emiliana che ha addirittura avuto un guadagno a doppia cifra.

Ma torniamo al nostro Ftse Mib (+0,69%), il best performer di giornata è risultato Salvatore Ferragamo (+4,52%) dopo i conti che hanno sorpreso gli analisti, i profitti, infatti, sono saliti del 30% soprattutto grazie alle vendite in Asia, aumenta il dividendo ed anche le previsioni per il 2013 sono rosee.

Molto bene anche Buzzi Unicem (+4,19%) che è così risultato anche il miglior titolo della settimana fra i 40 che compongono l’indice principale. Dobbiamo tornare all’ottobre 2009 per ritrovare quotazioni simili a quella odierna.

Conferma l’ottimo momento anche Campari (+2,73%) che si riporta a grandi falcate verso i massimi assoluti stabiliti nello scorso ottobre.

Ma oggi è stata ancora una giornata straordinaria per i titoli del Lingotto, Fiat Ind. (+2,46%) e Fiat (+2,35%), infatti sono andate a braccetto ed ora, assieme, valgono oltre 13 euro, un livello assolutamente d’eccellenza. Non li ha seguiti Exor (-0,09%) rimasta al palo.

A seguire troviamo Banca MPS (+1,74%) in controtendenza rispetto al settore con Mediobanca (+1,00%) ed Intesa (+0,82%).

Non ci resta che sottolineare l’ormai giornaliero nuovo massimo storico di Luxottica (+1,67%) terminata ancora sul massimo di giornata a quota 39,68 euro.

Guardando invece al fondo della classifica le ultime quattro posizioni sono occupate da titoli del medesimo comparto e precisamente: Bper (-2,91%), Banco Popolare (-2,80%), Ubi Banca (-2,67%) ed Unicredit (-1,59%).

Segnaliamo infine ancora prese di profitto su Parmalat (-1,41%), A2A (-1,40%) e Stmicroelectronics (-0,65%).

Fonte: FinanzaInChiaro.it - Autore: Giancarlo Marcotti

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 2919 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Titolo
en - Global Observatory (605)
en - Science and Society (594)
en - Video Alert (346)
it - Osservatorio Globale (503)
it - Scienze e Societa (555)
it - Video Alerta (132)
ro - Observator Global (399)
ro - Stiinta si Societate (467)
ro - TV Network (149)
z - Games Giochi Jocuri (68)

Catalogati per mese - Filed by month - Arhivate pe luni:

Gli interventi piů cliccati

Ultimi commenti - Last comments - Ultimele comentarii:
Hi, it's Nathan!Pretty much everyone is using voice search with their Siri/Google/Alexa to ask for services and products now, and next year, it'll be EVERYONE of your customers. Imagine what you are ...
15/01/2019 @ 17:58:25
By Nathan
Now Colorado is one love, I'm already packing suitcases;)
14/01/2018 @ 16:07:36
By Napasechnik
Nice read, I just passed this onto a friend who was doing some research on that. And he just bought me lunch since I found it for him smile So let me rephrase that Thank you for lunch! Whenever you ha...
21/11/2016 @ 09:41:39
By Anonimo


Titolo

Latest NEWS @
www.TurismoAssociati.it

Non-Hodgkin lymphoma cured by CANNABIS. The video of Stan and Barb Rutner.

Dr. Joycelyn Elders, U.S. surgeon general: Myths About Medical Marijuana in The Providence Journal, 2004.

Marihuana vindeca CANCERUL: marturii despre uleiul de cocos si canabis.

Yahoo Incorporated Mail. My account recovery information is incorrect. The Password Helper says my password can't be reset online. "First time signing in here?" message.

All information in a video about Donatio Mortis Causa and The Venus Project

What is TOR browser?

At embattled Hong Kong university, a dramatic escape

Pompeo says U.S. concerned about Hong Kong violence, says China must honor freedoms

Brazil Amazon deforestation soars to 11-year high under Bolsonaro

Stocks climb on Huawei extension, buoying U.S. Treasuries

Pompeo announces softer U.S. stance on Israel's Jewish settlements

U.S. embassy in Jerusalem issues travel warning after Pompeo's settlement announcement

Ultimele articole - Antena3.roRasturnare de situa?ie în cazul dezbaterii lui Iohannis: Viorica Dancila poate sa participe - cu o condi?ie

SPANIA - ROMÂNIA LIVE TEXT. Ru?ine istorica pentru trupa lui Contra

Viorica Dancila: Si eu am dat meditatii, dar nu am cerut bani

Cum explica PSD cre?terea uria?a a cursului euro

Klaus Iohannis: De la persoane care ma ataca cu mizerii xenofobe nu pot pur si simplu sa presupun ca au beneficiat de prima etapa esentiala de educatie

Doi minori de 12 ani din Ia?i, disparu?i dupa plecarea de la ?coala





18/11/2019 @ 21:57:55
script eseguito in 934 ms